Segnalazione Quelsi 

di Vittorio Agnese

SIRINGAIl Parlamento belga ha approvato con 86 sì, 44 no, 12 astenuti la legge che estende l’eutanasia ai minori.

E’ il primo Paese al mondo a legalizzarla in maniera così estesa (in Olanda può essere applicata solo a chi ha più di 12 anni). Nel Paese la maggior parte dei cittadini è favorevole (73% secondo un sondaggio), nonostante l’opposizione della Chiesa cattolica, che nei giorni scorsi ha organizzato un digiuno. La nuova legge prevede che possano ricorrere alle procedure di fine vita quei minori, senza soglie minime di età, di cui deve esserne però certificata la “capacità di giudizio”, affetti da malattie incurabili e sottoposti a “sofferenze fisiche insopportabili” in fase terminale.

Secondo medici ed esperti consultati prima di procedere alla stesura del testo di legge, l’applicazione dell’eutanasia ai minori dovrebbe riguardare circa una decina di casi l’anno.