Archivio per aprile 2014

TOSI e L’ORDINANZA “ANTI-REPORT”

Di Michele Croce

 

VERONA PULITAE’ l’Abc della comunicazione.

Ed al super pagato portavoce del Sindaco Tosi, Roberto Bolis, nessuno ha da insegnare qualcosa.

Andiamo direttamente al punto: c’è un problema (forse un problemone) al quale il sindaco non sa/non può/non deve dar risposta? La soluzione è semplice: spostare l’attenzione di tutti su un altro tema! Mediaticamente eclatante.

 

 

Prosegui la lettura »

Santa Messa per San Marco a Verona

 

di Redazione

 

IMG_366219460877155 IMG_366201740246981 IMG_366192692404018 IMG_366183216211097 IMG_366158957413127 IMG_366165122637796 IMG_366168758678132 IMG_366175605597510 IMG_366232869795162 IMG_366183216211097

SOLO UN FALSO PAPA CANONIZZA CORRUTTORI DOTTRINALI

J23 MaçJp2 Korao

 

L’EDITORIALE 

di Arai Daniele

Roncalli e Wojtyla furono pezzi fondamentali della macchinazione per la discontinuità della Chiesa Cattolica nel mondo moderno, ora accelerata da Bergoglio. Tali canonizzazioni tra chierici in «alta sede» sono emblematiche di tale processo che raggiunge il suo colmo poiché la canonizzazione nei suoi principali promotori corrisponde a quella della nuova «Chiesa del Vaticano 2º», consolidata ad Assisi.  Prosegui la lettura »

USA difensori di libertà e democrazia. Per cortesia, finiamola di credere a questa idiozia

Anche oggi, ricordiamo la Festa di San Marco e lasciamo le retoriche ad altri…

Usa warLe autorità di Kiev hanno ordinato all’esercito di reprimere il movimento di protesta del popolo del sud-est dell’Ucraina.
Le autorità attuali di Kiev, ovviamente, non sono autonome e non fanno nulla senza gli ordini diretti di Washington e Bruxelles. Con questo tramonta il mito che l’Occidente vuole aiutare l’Ucraina a diventare libera, prospera e democratica.
L’ordine dei governanti di Kiev ad utilizzare l’esercito e le forze nazionaliste contro il popolo è stato dato subito dopo la visita in Ucraina del capo della CIA John Brennan. Questa non è certo una coincidenza. Gli esperti ritengono che Brennan ha portato a Kiev un piano per reprimere il movimento di protesta nel sud est dell’Ucraina, dove la maggioranza della popolazione ha il russo come lingua madre.
Proteste di massa pacifiche che si svolgono lì da marzo, quando i politici saliti al potere con un colpo di stato hanno abolito la legge sulle lingue che garantiva lo status ufficiale della lingua russa. Ma a Washington, come a Kiev, preferiscono vedere minatori, ingegneri, medici e insegnanti come “terroristi” e “separatisti”, indignati della politica della Capitale, che possono essere schiacciati dai carri armati e attaccati con le armi automatiche.

LEGGI TUTTO»» Prosegui la lettura »

Nefasti presagi in vista della “santificazione” di Wojtyla e Roncalli

di Redazione

Tra due giorni, due “antipapi” (l’emerito Ratzinger e il presidente Bergoglio) eleveranno agli onori degli altari della “Religione Conciliare” altri due “antipapi”: Roncalli e Woityla. Rumors vaticani parlano già di una successiva “santificazione” pure di Montini. Che farebbe l’en-plein dell’ autocelebrazione del conciliabolo Vaticano II.

Nel frattempo, un tristissimo presagio colpisce un giovane di 21 anni a Brescia, ove per anni eroicamente don Luigi Villa ha messo in guardia da questi tentativi di “santificazione”, muore schiacciato dalla croce dedicata all’antipapa polacco e ideta per Montini e Wojtyla dal marito della Wertmuller. E, piccola curiosità: il ragazzo abitava in Via Giovanni XXIII. Pure fatalità o segni dal Cielo?

Tosi vs. Report (Terza puntata: le domande)

Segnalazione di www.veronapulita.it

Tosi e Ranucci

 

Siamo alla terza puntata. Terminato il botta/risposta virtuale tra la Fondazione di Tosi ed il coautore di Report Sigfrido Ranucci, noi ci auguriamo di aver dato un contributo affinchè ciascun lettore possa essersi fatto un quadro più chiaro delle tristi vicende che hanno coinvolto la città di Verona. Manca però qualcosa di fondamentale. Mancano all’appello le risposte del sindaco Tosi …

Leggi online.

Prosegui la lettura »

Agnoli, “Il Foglio” e la puerile illusione dei neocons

del Prof. Franco Damiani

Da quando ho letto l’attacco di Roberto Dal Bosco a Francesco Agnoli non perdo un numero del giovedì del “Foglio”, dove in seconda pagina sulla destra c’è l’articolo settimanale del Nostro per la rubrica “Controriforme”. Per la verità mi pare si tratti in genere di fervorini catechistici un po’ scontati, per esempio il 24 aprile sul Cireneo e sul dovere di ognuno di portare anche la croce degli altri. Quello che mi ha sconvolto è il resto della pagina: sulla sinistra la speculare colonnina di Angiolo Bandinelli verte oggi su “Natura e cultura” e vi si apprende che “E’ ora che (anche) la chiesa (sic) non parli più (solo) con la lingua o i concetti (o la “ragione”) europei, ma cominci ad ascoltare anche i – se si vuole – dialetti locali. Almeno così pare a un laico, senza pretese”. Cioè – a parte i fastidiosissimi incisi – la vecchia lotta (oggi sostenuta anche dal “cardinale” Caffarra, che tanto piace ai neocon) contro la dottrina cattolica, degradata a “scuola di teologia romana”: come se il cattolicesimo avesse finora spacciato una specifica cultura (“europea occidentale”) per “natura”. Prosegui la lettura »

don Floriano Abrahamowicz: Bergoglio, i divorziati risposati, Lombardi e Fellay

di d0n Floriano Abrahamowicz

Una curiosità. La Sala Stampa vaticana adotta l’argomentazione della nuova linea della fraternità di Mgr. Fellay: “quando il papa dice qualche cosa di contrario alla dottrina della chiesa lo dice come insegnamento privato”. Dunque, secondo questa teoria, uno che non insegna la dottrina cattolica è papa.
Quale era la posizione della Fraternità prima? Risposta: “Siccome i papi conciliari da anni insegnano cose contrarie alla fede cattolica sorge il dubbio che siano i legittimi successori di san Pietro. In ogni caso mai possono insegnare l’errore in funzione della carica di pontefici”. Una bella differenza. Infatti Mgr. Lefebvre chiedeva che i fedeli fossero preparati a capire che i “papi” conciliari non sono i legittimi successori di San Pietro. Che la chiesa conciliare non è la chiesa cattolica.
Chi ha orecchie per intendere intenda.

Guarda il Video: https://www.youtube.com/watch?v=5MBddnVuTLE

Prosegui la lettura »

10° Lezione CATECHISMO DI SAN PIO X

 

Di redazione

 

DON FLORIANO3Questa Sera su  www.livestream.com/domusmarcel, 10° Lezione del Catechismo di San Pio X

 

 

 

 

 

Prosegui la lettura »

Divorziata e risposata «Prende la comunione? Non fa nulla di male»

Segnalazione di Luciano Gallina

 

di Redazione
 

Bergoglio_de_ArgentinaOra, la notizia ha già fatto il giro del mondo, senza essere smentita. Eh, occorre lasciare il tempo che sedimenti nel cosiddetto orbe cattolico. Poi, forse, sarà smentita, con “dolcezza”, dalla sala stampa vaticana, con calma… 

 

 

 

 

Prosegui la lettura »