Segnalazione di Luca Castellini 

Roma 30/06/2014

FNdell’ On. Roberto Fiore

Berlusconi sta mostrando il suo volto di massone, di uomo moralmente corrotto e nemico della famiglia; con la sua sortita si chiudono un capitolo ed un equivoco.

Berlusconi piduista circondato per anni da tanti dei suoi ministri corrotti e omosessuali, oggi getta alle ortiche la sua pretesa vicinanza ai valori tradizionali italiani e si dichiara a favore dei diritti gay.

Solo Forza Nuova e’ e sarà sempre contro i diritti gay perché ritiene che solo la famiglia possa offrire alla Nazione Italiana quelle garanzie di continuità alla Patria che i gay, per ovvi motivi,non potranno mai dare.

Tutti i nodi vengono al pettine: basti pensare che in 20 anni di Berlusconi e Tremonti nessun provvedimento a favore delle famiglie o per far crescere il numero di figli italiani è stato preso in seria considerazione.

Con il centro destra al Governo e’ crollata la ricchezza della classe media e delle famiglie italiane e oggi crollano l’ unicità del suo status e la sua forza morale.

Berlusconi traditore delle giovani coppie, dei lavoratori e delle tante persone per bene che hanno creduto che fosse il difensore dei valori cattolici e nazionali.

L’ equivoco e’ finito. Tutto è ormai molto chiaro.

Corrotto e corruttore, un uomo dalle mille parole ma senza contenuti, un uomo piegato alle logiche del politicamente corretto e succube della lobby omosessuale, un uomo, infine, espressione di un periodo da dimenticare.

 

Segretario Nazionale FN