Segnalazione Quelsi

by Riccardo Ghezzi

Immagine 3L’ineffabile Carlo Sibilia, parlamentare pentastellato diventato famoso per aver invocato la legalizzazione del matrimonio tra “specie diverse”, è tornato alla carica.
Oggetto dei suoi strali questa volta è la Germania, rea, a parere dell’esponente grillino, di aver emanato nuove leggi razziali.

Immagine 3

Una notizia che è stata divulgata in modo piuttosto superficiale anche dai media nostrani.
Bisognerebbe specificare innanzitutto che in Germania i pedaggi sono sempre stati gratuiti. In Italia, purtroppo per chi ci vive e anche per i turisti, no.
Cos’ha fatto quindi la Germania?
Sono stati semplicemente introdotti da quest’anno hanno introdotto quest’anno, per la prima volta, i pedaggi sulle autostrade per far fronte alle spese di manutenzione ordinaria.
In compenso, però, è stato eliminato il bollo auto.

Il pedaggio sarà pagato da tutti, tedeschi e stranieri. La bufala, o notizia mal riportata, è nata semplicemente dal fatto che i tedeschi avranno un’imposta in meno.
Con buona pace di Sibilia e della sua disinformazione.

Inutile specificare anche che i tedeschi che vengono in Italia pagano regolarmente il pedaggio autostradale – che in patria non avevano mai avuto finora – proprio come gli italiani.