dell’Ufficio Stampa di Forza Nuova

Si è da poco conclusa a Varsavia l’annuale “Marcia per l’Indipendenza” (Marsz Niepodległości) che ha visto sfilare oltre 350.000 persone per le strade della capitale polacca.
La migliore gioventù di Polonia, scandendo il grido “Dio, onore e patria”, ha manifestato, quest’anno più entusiasta e numerosa che mai, per la Tradizione e i valori cattolici e nazionali.
Forza Nuova, legata da un patto importantissimo ai fratelli del Movimento Nazionale Ruch Narodowy, candidati alle imminenti elezioni regionali, era presente come sempre con una delegazione guidata dal segretario nazionale Roberto Fiore e con i dirigenti di Lotta Studentesca, invitati a partecipare anche ad incontri tra importanti associazioni giovanili patriottiche.
Tra i leader patriottici che hanno preso la parola nel corso della manifestazione, il padrone di casa Robert Winnicki, Ádám Mirkóczki (Jobbik), Manuel Canduela (Democracia Nacional) e il nostro Roberto Fiore, la cui ormai consueta partecipazione all’importantissimo evento è sempre vista con profondo, e reciproco, rispetto dai patrioti polacchi.