cina russiaPechino – Un nuovo accordo tra China National Petroleum Corporation e Gazprom portera’ trenta miliardi di metri cubi di gas in Cina attraverso la linea occidentale che passera’ attraverso i monti Altai.

Il nuovo accordo, siglato ieri, arriva a margine del vertice dei leader Apec, al termine di un summit tra il presidente cinese Xi Jinping e il presidente russo Vladimir Putin, al loro decimo incontro ufficiale in meno di due anni. In base ai termini del nuovo contratto, Cnpc entrera’ anche con una quota del 10% in Vankorneft, controllata di Rosneft, il maggiore gruppo del petrolio russo, che opera i giacimenti di Vankor, tra i piu’ grandi di tutta la Russia, con riserve stimate in 500 milioni di tonnellate di greggio e 182 miliardi di metri cubi di gas. Cnpc e Gazprom avevano firmato il mese scorso a Mosca un primo accordo per l’acquisto di un supplemento di gas dalla Russia, oltre al maxi-accordo di maggio scorso, quello tra Cnpc e Gazprom per una fornitura trentennale di gas alla Cina a partire dal 2018, del valore di 400 miliardi di dollari.

LEGGI TUTTO»»