San Tommaso d’Aquino S. Th., I-II, q. 136, a. 4, ad 3um

UN ISTRUTTIVO BOTTA-RISPOSTA

A Brusadin mons. dott. Remigio

A S. E. Mons. Dr. ANTONIO MATTIAZZO, Padova

di Luciano Gallina

Ho appreso dai giornali di oggi, riporto testualmente:

TITOLO nuova moschea, parroco contro Lega

Sottotitolo: Cittadella: il Carroccio raccoglie firme per chiuderla, il prete la difende dal pulpito.

Il tutto in riferimento all’omelia di Mons. Brusadin.

Vedete: della diatriba politica non mi interessa, essendo il tutto purtroppo marcio dall’estrema destra all’estrema sinistra. Non essendo nessuna forza politica in sintonia con gli insegnamenti di Cristo. Quando ci sono le votazioni, mi reco al seggio e rifiuto la scheda.

Partendo dal presupposto che quanto riportato sia vero, non mi riferisco alle singole parole ma alla sostanza del concetto, mi sorge una domanda: ma il Mons. Brusardin di turno con chi gioca?

Mi risulta che il PRIMO COMANDAMENTO, reciti: Non avrai altro Dio fuori di me.

Se aggiungo ALLAH, e qualsiasi altro dio, dai miei ricordi atavici vado contro il primo comandamento e non si tratta di peccato veniale.

Per tutti quelli che ritengono di poter dialogare con il mondo islamico, propongo questo percorso ecumenico. Già proposto ad altre persone in situazioni piu’ o meno simili, ma ahimè finora nessuno ha mai aderito.

  • Il primo, ad Otranto, potrete chiedere informazioni agli ottocento MARTIRI, decapitati perché non hanno abiurato la religione cattolica per convertirsi all’islam. I teschi di trovano nelle teche ai lati dell’altare.

  • Il Secondo, dopo aver lasciato Otranto, è la Mecca. Qui appena arrivati davanti alla più grande moschea del mondo, tirerete fuori un GRANDE CROCIFISSO, iniziando a benedire le persone gridando VIVA CRISTO RE.

Quando tornerete mi racconterete il tutto!!!!!!!!!!!!!!!

P.S. essendo il tutto costoso e pericoloso, ai volontari io pagherò il viaggio e l’assicurazione sulla vita. Essendo molto venale io sarò il beneficiario della polizza assicurativa

Che Dio abbia pietà di noi

RISPOSTA DEL MONSIGNORE

Sig. Luciano, purtroppo i giornali non riportano fedelmente quanto è avvenuto.

Non ho parlato della Moschea durante l’Omelia. Durante la Messa ho commentato il vangelo del giorno che riportava il passo del giudizio finale (penso lo conosca) e in cui Gesù invitava, oltre le altre cinque opere di misericordia, ad accogliere lo straniero. Su questo insistito.

Dopo la Messa della sera sono venuti in sacrestia due giornalisti. Uno, del Gazzettino, mi ha chiesto se quello che ho detto si riferiva alla raccolta di firme contro la Moschea. Ho detto che nemeno sapevo ci fosse tale iniziativa

Poi mi ha chiesto cosa ne pensavo.

Ho risposto che la libertà religiosa è un valore e diritto per tuti. Noi la rivendichiamo in Iran, Iraq, Pakistan ….Purtroppo non è ancora concessa.

Ma per il fatto che alcuni governi musulmani non la concedono, noi dobbiamo alzare altrettanti muri?

Spetta, poi, a chi governa o amministra, verificare se una eventuale moschea è scuola di preghiera o di politica sovversiva.

Non possiamo accogliere gli stranieri solo perché sono “forza lavoro” (o lo erano) e poi negare loro un diritto fondamentale.

Legga bene quanto ho detto: chi delinque in Italia?

Chi ha mandato in rovina il paese? Gli stranieri? No, sig. Luciano!

Grazie dei suoi inviti.

La pace si costruisce aprendo il dialogo, non alzando barricate.

REPLICA DI LUCIANO GALLINA

Rev. Mons. Bruscandin,

Vi ringrazio della risposta, concordo con Voi su alcuni punti, su altri mi trovo non allineato e spiego il perché. Riporto alcuni Vostri passaggi:

  • purtroppo i giornali non riportano fedelmente quanto è avvenuto. I giornalisti sono delle “brutte bestie”, e cercano di vendere anche fumo.

  • Ho risposto che la libertà religiosa è un valore e diritto per tutti. Noi la rivendichiamo in Iran, Iraq, Pakistan ….Purtroppo non è ancora concessa. Ma per il fatto che alcuni governi musulmani non la concedono, noi dobbiamo alzare altrettanti muri? Qui non si tratta di muri, ma di fede. Nel momento che qualche (praticamente la maggioranza) prelato, dice che qualunque religione, è gradita a Dio. (In calce alcuni esempi di affermazioni eretiche di alti prelati (colonna a sinistra), a destra il “parere” di Santi e Papi sulle altre religioni.

  • Chi ha mandato in rovina il paese? Gli stranieri? No, sig. Luciano! Esatto! Vuole sapere il nome dei responsabili piu’ o meno diretti, il perché del disastro? Ecco una piccola traccia di domande/riflessioni che ho proposto a diverse persone prelati e non, ma con esiti negativi. Tipo non interessa, ecc. Naturalmente da qualsiasi domanda partono una serie indefinita di variabili, ma il punto FERMO, per non perdere la trebisonda deve essere sempre: la verità, l’oggettività e la giustizia.

Se è Suo desiderio possiamo trovarci da parlarle da soli, oppure con altre persone piu’ siamo meglio è.

  • Bisogna che le persone siano informate sulla politica e non solo per poter scegliere bene.

  • Quali sono le informazioni che dovrebbero essere date alle persone perché esse possano valutare per chi votare e cosa scegliere?

  • Vanno date le stesse informazioni a tutte le persone indistintamente dal ceto sociale e dalla loro scolarizzazione?

  • Se i docenti non hanno una visione a 390° (SIC) della situazione globale, ma solo del loro settore di appartenenza e studio, serve un docente “non specialista”, ma “unificatore” per comporre il puzzle.

  • Sei convinto che ti tutto quello che sai una parte piu’ o meno grande potrebbe essere falsa?

  • Sei disposto a cambiare il tuo “credo”, su una qualsiasi cosa se ti viene detto che è falsa?

  • Se c’è un tavolo di ciliegio e una sola persona dice che è di ciliegio e tutte le altre dicono che è fatto di abete, chi ha ragione?

  • Sempre lo stesso tavolo di ciliegio, se il 50% dice abete e l’altro 50% dice olivo, di che legno è il tavolo?

  • Esiste un ordine gerarchico immutabile per eseguire le cose?

  • Se si quale?

  • Le cose devono essere democratiche?

  • Esiste la Verità?
  • Il problema sociale ed economico che stiamo vivendo è molto travagliato, quello che non viene detto da nessuna parte, politica, religiosa, sindacale, industriale ecc. è la VERITÀ.
  • Perché sta succedendo tutto questo?

  • E chi è il promotore e regista di tutto questo?

  • L’economia sociale in auge nel medioevo e creata dai Francescani, ovvero quella insegnata da Nostro Signore Gesù Cristo.

  • Quanti tipi di economia esistono? Quali sono?

  • Cos’è l’economia speculativa?

  • Riporto una frase di Henry Ford “ E’ un bene che il popolo non comprenda il funzionamento del nostro sistema bancario e monetario, perché se accadesse credo che scoppierebbe una rivoluzione prima di domani mattina. “

  • Di chi è la Banca d’Italia? (vale per tutte le banche nazionali).

  • Come nasce il denaro?

  • Se il Sig. Rossi Mario ha in tasca DUE euro, quanto può prestare al massimo?

  • Ma se il Sig. Mario diventa per “miracolo” la banca Rossi Mario, che ha DUE euro in cassaforte quanto presta al massimo?

  • Cos’è il debito pubblico e come si forma?

  • Cos’è il signoraggio?

  • Come si esce da questa situazione?

  • Esiste un sistema infallibile per risollevare la situazione?

  • Se si quale?

  • Se esiste il sistema per risolvere il problema è perenne o momentaneo?

Naturalmente tutte queste domande hanno sia un aspetto spirituale che materiale, ma non scindibile.

Per completare una piccola documentazione per poter rispondere ad alcune domande. Dal mio archivio (raccolta iniziata nel 2008 ad oggi sono a circa 900 documenti), allego qualche documento, in ordine sparso. Anche se sembrano non tutti collegati, secondo il mio fil rouge lo sono.

  • Ghigliottina per i Reali del Belgio

  • IL PIANO MASSONICO PER LA DISTRUZIONE DELLA CHIESA CATTOLICA,

  • Sarajevo 1914: la Mano Nera sulle sorti del mondo

  • Giudaismo talmudico e Cabala: nasce la massoneria,

  • EBRAISMO E MASSONERIA

  • Nuovo ordine mondiale e guerra globale: una visione spirituale.

  • Gesù conosceva il Talmud

  • Il Concilio Vaticano II nella stampa comunista italiana (1959-1965)

  • La massoneria alla conquista della chiesa

  • CONGIURA CONTRO LA CHIESA

  • Chi occulta il Segreto di Fatima?

  • Il granello di senapa – breve analisi di un documento dimenticato dalla storia

  • L’azione giudaico-massonica al Concilio

  • Quelli che già non possono «né vendere né comprare»

  • La moneta dono di Dio

  • La verità è che il denaro non vale niente

  • le origine della moneta

  • CIA, BILDERBERG, BR, BRITANNIA: ecco a voi la vera storia italiana

  • L’Europa dei farisei

  • Massoneria natura e scopo

S.L.G.C.

Alcune eresie

Anche il Buddismo è una religione di salvezza.
CH:84-85, 1994
Il Buddismo è una religione di dannazione.
Eugene IV, D.714
I protestanti non sono i nostri nemici, ma i nostri fratelli.
UUS:42, 05/25/1995
I protestanti sono nemici nostri e della Chiesa.
St. Clemente I, EIC:42,46
I non cristiani hanno il diritto umano della libertà religiosa.
FCR:2, 09/01/1980
Solo i cattolici hanno il diritto della libertà religiosa.
Pius IX, D.1690, 1699
Lo Stato non può impedire le religioni non cattoliche.
FCR:2-4, 09/01/1980
Lo Stato deve impedire le religioni non cattoliche.
Pius IX, D.1777, 1778
La Chiesa cattolica è congiunta ai protestanti.
CCC:838, 10/11/1992
I protestanti sono separati dalla Chiesa cattolica.
Pius XII, D.2286
Il piano di salvezza include anche i musulmani.
CCC:841, 10/11/1992
E’ pura eresia dire: la salvezza è per i musulmani.
Gregorio XVI, VM:13
La Chiesa cattolica ha un obbligo nei confronti delle altre religioni.
CCC:842, 10/11/1992
Le false religioni sono separate dalla Chiesa.
Eugenio IV, D.705
Ebrei e Cristiani hanno “un’eredità comune.”
PM:135, 04/13/1986
Gli ebrei non hanno la Fede di salvezza.
St. Gregorio I, ETC
La “fede” dei protestanti loda e ringrazia Dio.
UUS:74, 05/25/1995
E’ eresia dire: gli eretici possono lodare Dio.
Pius IX, D.1718
Una comunione di fede esiste tra protestanti e cattolici.
UUS:75, 05/25/1995
I cattolici e i protestanti no condividono nessuna unità di fede.
Leo XIII, SCG:18,27-18
I protestanti onorano le sacre scritture con un vero zelo religioso.
UUS:12, 05/25/1995
I protestanti disonorano le sacre scritture.
Pius IX, D.1788
Gli ebrei adorano Un Vero Dio.
PM:135, 04/13/1986
Gli ebrei non adorano il Vero Dio.
Gregorio XVI, SJS
La Chiesa cattolica rispetta la tradizione della spiritualità islamica.
PP:2443, 08/19/1985
E’ eresia dire: tutte le religioni sono vere.
St. Pius X, P:14
L’esperienza religiosa dell’Islam merita rispetto.
CH:93, 1994
E’ eresia dire: i musulmani possono sperimentare Dio.
St. Pius X, P:14
Gli uomini dell’Induismo prendono rifugio in Dio con amore e fiducia.
CH:80, 1994
E’ eresia dire: gli Indù possono sperimentare Dio.
St. Pius X, P:14
I Buddisti danno un alto aiuto alla libertà della illuminazione suprema.
CH:80, 1994
E’ eresia dire: i Buddisti possono sperimentare Dio.
St. Pius X, P:14
La Chiesa non rigetta nulla di santo e vero nelle altre religioni.
CH:80, 1994
Fuori dalla Chiesa la Verità non può essere fondata.
Gregorio XVI, D.1617
Il Spirito Santo lavora efficacemente una radice comune in tutte religioni.
CH:81, 1994
E’ eresia dire: tutte religioni sono vere.
St. Pius X, P:14
Pregare con le altre religioni può portare pace.
CH:81, 1994
Pregare con religioni false per ottenere la pace è eresia!
Pius XI, MA:1-17
La Chiesa cattolica è presente in tutti suoi elementi anche nelle chiese separate.
CN, 05/28/1992
Fuori dalla Chiesa cattolica non c’è nessuna unità santa.
St. Leo IO, DJP:129,II:3
Fuori dalla Chiesa non c’è salvezza per i cattolici esclusivamente.
CH:141, 1994
La Chiesa cattolica è la sola via di salvezza.
Eugene IV, D.714