Il Circolo Cattolico Christus Rex augura a tutti Buone Feste e un felice Anno Nuovo in Cristo Re.

Un particolare ricordo nella preghiera a tutti coloro che domani partiranno per Verrua Savoia (predicati dai sacerdoti dell’Istituto Mater Boni Consilii) per gli Esercizi Spirituali di S. Ignazio, che saranno particolarmente numerosi, anche militanti di “Christus Rex” che li faranno per la prima volta. Avranno la disponibilità di uno dei più grandi tesori spirituali, dono del Cattolicesimo.

Stasera a Paese (TV) ore 23.00 Adorazione e Benedizione Eucaristica seguita dal canto del Te Deum guidato da don Floriano Abrahamowicz presso la domus Marcel Lefebvre.

Stasera a Verona e Domodossola ore 24.00 recita del Te Deum, seguita da un momento conviviale tra militanti e amici del Circolo Christus Rex.

Stasera, San Silvestro Papa. All’oratorio del Sacro Cuore di Torino (Via Conte Emanuele Thesauro 3/D): ore 18 ora santa e Te Deum. http://www.sodalitium.biz/index.php?pid=13 

1 gennaio, festa della Circoncisione di Nostro Signore (di precetto: in genere molti cattolici iniziano l’anno nuovo omettendo la santificazione di questa festa…).

S. Messa celebrata da don Floriano Abrahamowicz alle ore 10.30 presso la domus Marcel Lefebvre di Paese (TV) con diretta al consueto canale youtube “don floriano”.

S. Messe celebrate dai sacerdoti dell’IMBC: http://www.sodalitium.biz/index.php?pid=99

Segnalazione di don Ugo Carandino (tramite FB)

CATECHISMO MAGGIORE DI SAN PIO X – DELLA CIRCONCISIONE DEL SIGNORE.
12 D. Che festa è la Circoncisione del Signore?
R. La Circoncisione del Signore è la festa istituita per celebrare la memoria del sangue sparso da Gesù Cristo nei primi giorni della sua vita.
13 D. Che cosa era la circoncisione nella legge antica?
R. La circoncisione nella legge antica era un rito istituito dal Signore, per contrassegnare coloro che appartenevano al popolo di Dio, e per distinguerli dalle genti infedeli.
14 D. Gesù Cristo era anch’Egli soggetto alla legge della circoncisione?
R. Gesù Cristo certamente non era soggetto alla legge della circoncisione, perché era fatta per i servi e per i peccatori; e Gesù Cristo era vero Figliuolo di Dio e autore della legge, ed era la medesima santità.
15 D. Perché Gesù Cristo ha voluto essere circonciso senza esservi obbligato?
R. Gesù Cristo ha voluto essere circonciso senza esservi obbligato, perché essendosi per amore addossato i nostri peccati, volle portarne le pene e cominciare a lavarli col sangue fino dai primi giorni della sua vita.
16 D. Che altro avvenne quando Gesù Cristo fu circonciso?
R. Quando Gesù Cristo fu circonciso gli venne imposto il nome di Gesù, come già l’Angelo aveva ordinato per parte di Dio alla santissima Vergine e a san Giuseppe.
17 D. Che cosa significa il nome di Gesù?
R. Il nome di Gesù significa Salvatore; e si diede al Figliuolo di Dio, perché veniva a salvarci e a liberarci dai nostri peccati.
18 D. Si deve avere grande rispetto pel nome di Gesù?
R. Pel nome di Gesù si deve avere grandissimo rispetto, perché questo rappresenta il nostro divin Redentore che ci ha riconciliati con Dio, e ci ha meritato alla vita eterna.
19 D. Che cosa dobbiamo fare per celebrare la festa della Circoncisione secondo la mente della Chiesa?
R. Per celebrare la festa della Circoncisione secondo la mente della Chiesa dobbiamo fare quattro cose: adorare Gesù Cristo, ringraziarlo ed amarlo; invocare con viva fede e con rispetto il suo santissimo Nome, e porre in esso tutta la nostra confidenza; praticare la circoncisione spirituale, che consiste nel togliere dal cuore il peccato e ogni affetto disordinato; consacrare a Dio tutto l’anno che incomincia, e pregarlo a darci grazia di passarlo nel suo divino servizio.