Fiore e MatteoNella foto accanto, Roberto Fiore col nostro Portavoce Matteo Castagna

Roma ad un alto ufficiale dell’Esercito; FN lancia campagna “TUTTI A CASA!” 

I particolari dell’inchiesta sullo sporco affare che coinvolge mafia, politica e affari nella Capitale si fanno ogni giorno più inquietanti. Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova, ha le idee chiare sul da farsi: “Immediato dev’essere il commissariamento del Comune di Roma; è importante, però, che il delicatissimo ruolo di commissario sia affidato ad un giovane, alto ufficiale dell’Esercito non affiliato alla massoneria ed estraneo a lobby partitiche; servono, infatti, precise garanzie che non ci sia il rischio di trattamenti di favore per nessuna delle consorterie e dei soggetti coinvolti”.

“La questione nazionale dell’immigrazione business – con la figura di collegamento dell’ex capo gabinetto di Veltroni, Luca Odevaine, al centro dello scandalo e insieme dirigente, nominato da Giuseppe Castiglione (potente politico siciliano in quota all’NCD del ministro Alfano), del più grande centro d’accoglienza d’Europa, il CARA di Mineo – impone, inoltre, che si metta fine al lucroso traffico politico-mafioso di immigrati, anche minori, per cui si evidenziano i reati di associazione mafiosa e traffico di esseri umani”.

“Forza Nuova lancia nei quartieri romani – ha concluso Fiore – la mobilitazione per la campagna “Tutti a casa!”. E’ un messaggio chiaro che rivolgiamo, insieme agli italiani disgustati, all’intera classe politica, ai costruttori e imprenditori corrotti, a chi vive sull’infame traffico dei rifugiati”.

http://www.radiofn.eu/?p=803#sthash.Z0zn1Iil.AKVa8wed.dpbs