TRADITIO

Alcune proposte librarie in collaborazione con le Edizioni di Ar che si possono ordinare a “Traditio” tramite e-mail: info.traditio@gmail.com

Matteo Simonetti. – La verità sul piano Kalergi. Europa, inganno, immigrazione. Un libro che esamina i piani che erano dietro la costruzione artificiale dell’Europa. Pp. 160. Radio Spada, 2015. Euro 15,90

Renzo De FElice. – Mussolini il Fascista. La conquista del potere 1921-1925. Pp. 806. Einaudi, 1995. Euro 15,00

Preston Paul. – La guerra civile spagnola 1936 – 1939. Prima edizione. Migliaia di volontari su entrambi i fronti, nel primo scontro armato tra fascismo e comunismo, del quale vengono ricostruiti fatti, battaglie e personaggi chiave.  Pp. 264, alcune foto, cop. rigida con sovracop. Mondadori, 1999. Euro 24,00

Anita Pensotti. – Rachele. Settant’anni con Mussolini nel bene e nel male. Prima edizione. Pp. 208, 20 foto. Bompiani, 1983. Euro 14,00

Tommaso Argiolas. La Prima Guerra Mondiale. Con illustrazioni fuori testo.
Questo volume, nell’intento dell’autore, vuole abbattere tutti quei luoghi comuni che sono sorti, e permangono tuttora, sulla partecipazione dell’Italia a fianco degli anglo-francesi nella guerra contro gli Imperi Centrali. PP. 356. Ciarrapico, 1984. Euro 20

Tarchi, Solinas, Veneziani, Accame, Erra, Cardini de Turris, altri. – Al di là della destra e della sinistra. Atti del convegno: ‘Costanti ed evoluzioni di un patrimonio culturale’. Pp. 248. Lede, 1982. Euro 20,00

Massimo FIni. – La ragione aveva torto? Una critica serrata della civiltà tecnologica. Pp. 176. Settimo Sigillo, 1999. Euro 13,00

Massi R., Zanchi D. – Ten-chû! L’estrema destra nipponica. IL “fascismo giapponese” – nel periodo che va dalla fine del feudalesimo (1868) alla fine del parlamentarismo  (1936). Edizioni di Ar. € 18,00

Jacques Isorni. – Il processo Brasillach. Edizioni di Ar, 15€
“PRESIDENTE: La Corte condanna Brasillach Robert alla pena di morte; ne ordina la fucilazione. UNA VOCE DAL PUBBLICO: È una vergogna! BRASILLACH: È un onore….!” Così si conclude, il 19 gennaio 1945, il processo contro il poeta fascista Robert Brasillach, che alcuni giorni dopo viene fucilato. Scritto dal suo difensore, il celebre avvocato Jacques Isorni, questo libro raccoglie le ‘parole’ di cui sono intessute le politiche e segnate le lotte delle dramatis personae del fascismo francese. Insorte nell’Europa della modernità come voci (ideologiche) del coro delle rivoluzioni nazionali, esse erompono sùbito in Feldgeschrei: gridando la guerra dei fascismi alle insensate democrazie novecentesche.

Marino Viganò. – Il Congresso di Verona (14 novembre 1943). Documenti e testimonianze. Pp. 220. Settimo Sigillo, 1994. Euro 20,00

Giorgio Almirante. – Robert Brasillach. Pp. 288. Ciarrapico, 1979. Euro 20,00

Romano Valentino. – Brigantesse. Donne guerrigliere contro la conquista del Sud (1860-1870). Controcorrente. Euro 20

Léon Degrelle. – Militia. Edizioni di Ar, 12€
Raccolte in questo volume (giunto alla quinta edizione italiana), le parole di passione del Comandante della 28° SS Freiwillige Panzergrenadier Division “Vallonie”, Léon Degrelle, che qui rievoca i momenti più significativi della sua esistenza, sono un esercizio letterario di assoluta grazia. Parole potenti e “piene di dolcezza”, descrizioni e meditazioni “che ardono”. Militia fa pensare, a tratti, a un Proust meno snervato, capace dell’incanto dell’evocazione estetica ma pure dell’eroismo della pratica di vita.

Alessi Rino.  – Il giovane Mussolini. Pp. 240. Il Borghese, anni ’70. Euro 16