Gabanelli lascia Report
Gabanelli lascia Report Screenshot by Raiplay.it

Report torna in onda su Rai Tre stasera, lunedì 28 novembre 2016, alle 21:30. L’ultima puntata di questa stagione vede i riflettori puntati soprattutto sull’addio di Milena Gabanelli. La puntata di Report di ieri, 28 novembre, infatti, è stata l’ultima condotta dalla Gabanelli ed è stato già annunciato che la trasmissione tornerà in onda in primavera con la conduzione di Sigfrido Ranucci, storico coautore della giornalista.  Report è tornato sulle vecchie inchieste per scoprire Com’è andata a finire.

Anas per l’Italia di Giovanna Boursier. Milena Gabanelli torna ad affrontare il caso Anas, a un anno di distanza e dopo le dimissioni del presidente Pietro Ciucci, sostituito da Gianni Armani. Un mese fa è crollato un cavalcavia ad Annone Brianza causando la morte di una persona. Mentre si cerca di capire a chi appartenga il ponte è chiaro invece che la manutenzione spetta ad Anas.

Occhio al portafoglio di Emanuele Bellano. Le banche propongono ai risparmiatori di investire i propri risparmi acquistando diamanti e lo scorso mese Report ha denunciato che questi vengono venduti a un prezzo doppio rispetto al loro valore di mercato. Da quel momento i risparmiatori sono tornati in banca per rivendere i diamanti acquistati, ma nessuno è riuscito nell’intento di disinvestire. La Consob ha analizzato il caso?

A caval donato… di Sigfrido Ranucci. Dopo sei mesi Report si occupa di nuovo dei gettoni d’oro della Rai prodotti dalla Zecca. Ad aprile scorso che sia la Rai che i vincitori sono stati frodati, ma adesso Report ha scoperto un’altra frode che potrebbe essere ben superiore a quella precedente.

La via di uscita di Claudia Di Pasquale. È in corso la più grave crisi migratoria dal secondo dopoguerra e l’Europa ha risposto firmando un accordo con la Turchia per bloccare la rotta balcanica, mentre i vari stati hanno chiuso le frontiere. Quali sono stati gli effetti per l’Italia?

La guerra dei brevetti di Luca Chianca. Al marchio Made in Italy viene associato Luca Cordero di Montezemolo visto che partecipa come ospite ai convegni che promuovono il brand Italia, presidente del comitato promotore per la candidatura alle olimpiadi di Roma 2024.

Telescrocco di Sigfrido Ranucci e Giulio Valesini. Dopo un anno Report torna a Verona per dell’abusivismo delle Torre Massimiliana occupata da quaranta antenne di ripetitori radio-televisivi. Tale installazione rappresenta la violazione del vincolo di tutela per i beni storici e culturali, ma è stato scoperto che non è mai stata chiesta un’autorizzazione al demanio, proprietario del monumento. Tra gli abusivi c’è il gruppo Athesis, presieduto da Gianluca Rana, figlio di Giovanni, e di proprietà dei più importanti industriali di Verona e Vicenza, ma c’è anche Telenuovo tra le più importanti realtà editoriali della provincia di Verona. Fino ad oggi non è stata trovata una soluzione per liberare il monumento dalle antenne e nessuno degli editori ha provveduto al pagamento degli indennizzi richiesti dal Demanio. (post successivo)