Congresso rabbinico paneuropeo tenutosi a Budapest nel lontano 12 gennaio 1952:

“Vi posso assicurare che l’ultima generazione di bambini bianchi, o al massimo la penultima, sta nascendo ora!

Le nostre commissioni di controllo favoriranno, nell’interesse dalla pace, il meticciato dei bianchi con altre razze.

La razza bianca scomparirà, perché la mescolanza di bianchi e negri significa la fine dell’uomo bianco, per cui il nostro più pericoloso nemico non sarà più che un ricordo.

Entreremo in un’era di mille anni di pace e prosperità: la pax judaica, e la nostra razza dominerà indiscutibilmente il mondo.

La nostra superiore intelligenza ci permetterà sicuramente di conservare un facile dominio su un mondo di razze di colore”.

(Joaquin Bochaca: “La historia de los vencidos”; Ed. CEDADE Barcellona).