UDINE – Circa 3mila i partecipanti al Gay Pride del Nordest che si è svolto oggi, sabato 10 giugno, a Udine. Nessuna polemica, nessun problema di ordine pubblico, nessuna persone che abbia sfilato nuda o con abiti particolarmente bizzarri.

Un Gay Pride decisamente “sobrio“, insomma, con una parata abbastanza veloce per le vie del centro di Udine, con la presenza del sindaco Furio Honsell e di varie associazioni, tra cui Anpi e Cgil. Come avevano previsto in molti, i friulani non si sono accalcati sulle vie del percorso della parata: le strade erano semi vuote, solo qualche curioso. Maxi spiegamento di forze dell’ordine ma nessuno ha ecceduto.

di Paola Treppo