Segnalazione di F.F.

 A G G I O R N A M E N T O 

(Leggi più sotto che cosa è successo la settimana scorsa… è incredibile…) Scade il termine per fare ricorso contro questa assurda censura

Vogliamo restare liberi di dire chiaramente che I BAMBINI SONO MASCHI, LE BAMBINE SONO FEMMINE!

Se non siamo liberi di dirlo noi… non lo sarai nemmeno tu.

Per favore, aiutaci!

FIRMA SUBITO QUI


 CI STANNO IMBAVAGLIANDO! 

L’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria ci ha ordinato di interrompere la pubblicità della campagna sul Bus della Libertà: dicono che non possiamo pretendere di insegnare ai nostri figli che i bambini sono maschi e le bambine sono femmine. 

Si tratta di una CENSURA IDEOLOGICA per buttarci fuori dal dibattito pubblico su temi così importanti.

DIFENDI LA TUA LIBERTÀ DI PAROLA E DI ESPRESSIONE

Ti chiedo per favore di firmare immediatamente questa petizione e diffonderla a quanti più contatti possibile. GRAZIE!

#IoNonDesisto!

FIRMA SUBITO

STANNO CENSURANDO LA CAMPAGNA DEL BUS DELLA LIBERTÀ 

Ti chiedo: hai mai l’impressione che la società stia discriminando le tue opinioni, solo perché non sembrano quelle della maggioranza imposte dalla televisione o dal “politicamente corretto“?

Mi spiace dirti che non è solo una sensazioneSta accadendo realmente. Ci stanno veramente buttando fuori dal dibattito pubblico su temi tanto sensibili quanto fondamentali per le future generazioni. E io e te dobbiamo fare qualcosa per impedirlo.

È inutile che ci giriamo intorno: è uno vergognoso caso di censura ideologica ai danni della mia e della tua libertà di opinione e soprattutto di espressione.

http://www.citizengo.org/it/md/102304-no-alla-censura-ideologica-dello-iap-non-desistiamo

Devi scusarmi.

Ho interrotto bruscamente le comunicazioni sulla campagna del Bus della Libertà.

Ma c’è un grave motivo.

In molti mi hanno scritto per chiedermi come fosse andata la chiusura a Roma, e in generale un bilancio dell’iniziativa. Stavo per scrivere a tutti. Quando è calata la mannaia…

A inizio ottobre abbiamo ricevuto un ingiunzione di desistenza da parte dello IAP, l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, l’ente che giudica la correttezza delle comunicazioni trasmesse tramite la stragrande maggioranza delle emittenti pubblicitarie in Italia (televisione, radio, web, strada…).

Per favore, apri il Link qui sotto e leggi che diamine ci stanno chiedendo di fare!

http://www.citizengo.org/it/md/102304-no-alla-censura-ideologica-dello-iap-non-desistiamo

Hai letto??

Ha veramente dell’in-cre-di-bi-le…

Ma che cosa dobbiamo fare per restare liberi di avere ed esprimere le nostre opinioni?Lo sciopero della fame…?

Spero che tu abbia anche già firmato la petizione su questa brutta, brutta, brutta storia.

Non c’è bisogno che te lo dica. In ballo c’è il nostro diritto di restare cittadini uguali agli altri.

Non possono veramente credere che nasconderemo le nostre idee sotto al tappeto e ce ne staremo zitti con le mani in mano. Questo mondo ha bisongo di verità, e di abbia il coraggio di proclamarla.

Questo mondo ha bisogno di persone semplici che in modo pacifico, ma ostinato, dicano al potente di turno una semplice parolina.

E questa parolina è… NO.

Desistere? Dal dire la verità ai nostri figli e ai nostri nipoti? NO.

Grazie infinite del tuo solito, straordinario sostegno.

Solo insieme possiamo fare la differenza. E rendere il mondo un posto più libero.

Un caro saluto

Filippo Savarese

e tutta la squadra di CitizenGO

http://www.citizengo.org/it/md/102304-no-alla-censura-ideologica-dello-iap-non-desistiamo

Apri il link qui sopra per firmare la petizione! Poi diffondila a tutti i tuoi contatti tramite Facebook, Twitter e soprattutto nelle tue chat di WhatsApp. Grazie!