di Report

Telescrocco

Trasmettevano a Verona grazie ad antenne e ripetitori radiotelevisivi installati abusivamente sopra alla seconda Torricella Massimiliana, violando il vincolo di tutela che la sovrintendenza per i beni storici e culturali aveva posto sul monumento asburgico. Per questo mercoledì scorso la Procura di Verona ha ordinato il sequestro della torre. Sono rimaste così al buio alcune tra le più importanti televisioni di Verona come Telearena, di proprietà del gruppo Athesis, Telenuovo e Telepace, che da anni trasmettono dalla Torricella senza l’autorizzazione del demanio proprietario del monumento.

Sono una quarantina gli editori che negli anni hanno piazzato i loro ripetitori sopra il manufatto austriaco senza mai pagare neanche un euro allo Stato, che nel 2010 aveva chiesto circa 10 milioni di canoni arretrati.

COME PER MAGIA TUTTI “SONO CADUTI DAL PERO” –  DICE SIGFRIDO RANUCCI IN STUDIO. UNA PUNTATA CHE PUNTA IL DITO NEI CONFRONTI DI UN ENORME SISTEMA, METTENDOLO FINALMENTE DI FRONTE ALLE SUE RESPONSABILITA’. UNA LEZIONE DI GIORNALISMO E DI CORAGGIO PER MOLTE BORIOSE MEZZE TACCHE DI OGNI COLORE E TIPOLOGIA, SENZA ESCLUSIONE DI COLPI E A RAGION VEDUTA. VEDI IL VIDEO (N.D.R.):

CLICCA SU:  http://www.report.rai.it/dl/Report/Page-8200206a-0877-46c1-ab57-c774db2c6d38.html#