Archivio per la categoria CHRISTUS REX – TRADITIO

Merilyn Manson: Villafranca ha detto NO! al satanismo e ai suoi “amici”, che ora rosicano

WP_20170725_18_29_26_Rich_LIdi Matteo Castagna

Due mesi di contestazioni all’esibizione di Marilyn Manson presso il Castello di Villafranca (VR) hanno dimostrato che una parte di cattolici esiste ancora e che non è arrendevole di fronte all’oltraggio sistematico, pubblico e “istituzionalizzato” della Religione, dei Santi e dei Testi Sacri. Ronza ancora nella testa di molti l’interrogativo secondo cui che cosa potrebbe succedere se venisse oltraggiato il Corano o Allah, il Talmud o il giudaismo, alla stregua di quanto vengano vilipesi sistematicamente il Cattolicesimo, Gesù Cristo e la Santa Chiesa (intesa come Istituzione e Corpo Mistico).

Fa parte della storia, oramai, nel veronese, il fatto che vi siano persone sensibili a determinati argomenti e pronte alla militanza. Stavolta, però, va sottolineato il consenso spontaneo alla protesta contro l’ostentazione del satanismo, che ha coinvolto una miriade di persone di diverso credo, di differenti confessioni religiose, di agnostici e addirittura atei dichiarati. Ci si potrebbe chiedere cosa abbiano in comune un sedevacantista ed un miscredente e sarebbe del tutto lecito. In questo caso, si è notato che il denominatore comune tra gli oltre 10.000 che hanno firmato la petizione on-line per chiedere l’annullamento del concerto all’amministrazione comunale, proprietaria del Castello scaligero, simbolo del paese, è stato il buon senso, che deriva dal diritto naturale e che evidentemente non tutti hanno perso o annacquato nella trasgressione e nella secolarizzazione di quest’epoca buia. Prosegui la lettura »

L’icona del satanismo rockettaro suona a Villafranca? Continuano le contestazioni (non ecumeniche)

In principio fu una segnalazione di Simone alla riunione di “Christus Rex” di un martedì di Aprile: il rockettaro che insulta Gesù Cristo e brucia la Bibbia suonerà a Villafranca di Verona. Da allora è partito un tam tam wathzupp che ha raggiunto più persone. Un Senatore della Repubblica, su invito di Matteo Castagna, ha parlato con il sindaco del Paese, che ha scaricato la patata sull’ente privato cui ha concesso il Castello scaligero per gli eventi. Un ragazzo, schifato dalla notizia riportata con largo anticipo da L’Arena, ha attivato una petizione di protesta on-line, che ha superato le 12.000 firme. Ne ha parlato L’Arena. Ne ha parlato il Corriere. E’ giusto dare agibilità pubblica all’ostentazione del satanismo? Il buon senso comune dice di no, ma si sa che non è di tutti. Esponenti di varie confessioni, ma anche agnostici e atei dichiarati hanno espresso la loro contrarietà più ferma e netta. Sollecitato, anche Giuseppe Zenti si esprime molto duramente su Vvox e si formano gruppi di preghiera riparatoria in alcune parrocchie conciliari della zona. Due lettere dei lettori su L’Arena di Gianni Toffali vivacizzano il tutto. Alcuni ogni venerdì. Altri, in altre occasioni. La ribalta nazionale viene da “Il Fatto quotidiano”, come riportato anche qui su Agerecontra. Poi di nuovo L’Arena con un’intervista al nostro Matteo Castagna, che attacca il sindaco. Radio24 con Cruciani e Parenzo a “La Zanzara” lo intervistano a 360° per due sere di seguito in diretta alle 18.30 (11 e 12 luglio, con differita tagliata e unificata del 14 luglio, che si può ascoltare sul sito de La Zanzara) ma non riescono a metterlo in difficoltà. E’ la volta del sostegno politico da parte di Lega Nord, Forza Nuova, Partito dei Pensionati. Poi di nuovo L’Arena (a lato) e il Corriere di Verona di oggi.In attesa dei prossimi e dell’iniziativa di “Christus Rex” di stasera alle 18.30. Il tutto, a dimostrazione che si possono effettuare azioni di protesta e soprattutto di riparazione non “ecumeniche”. Importante è avere le idee chiare e saperci fare…

CORVEN_VERONA(2017_07_25)_Page15

Manson

1 Maggio 2017: Studi e riflessioni sul concetto di Nazione a Reggio Emilia

Visualizzazione di IMG-20170501-WA0023.jpgIeri l’Associazione Croce Reale ha organizzato “L’altro Primo Maggio” nel suggestivo contesto dell’Agriturismo Il Bove a Reggio Emilia.
Si è trattato di una giornata di stusi e riflessioni sul concetto di Nazione che ha visto relazioni di alto livello. Seppur eterogenei in diverse posizioni tutti i relatori si sono ritrovati nel denominatore comune di un’Europa dei popoli e delle identità, verso un futuro che abbia il coraggio di guardare al passato, al recupero della tradizione contro la degenerazione della modernità, che ha portato con se secolarizzazione, globalizzazione, mondialismo, crisi nella Chiesa e nell’Autorità, rivoluzioni che hanno sovvertito l’ordine naturale.
Organizzata dall’Avv. Fabrizio Nucera Giampaolo, la giornata ha visto relazioni appassionate e ricche di contenuti, di fronte ad un pubblico attento e preparato.

Prosegui la lettura »

Perché siamo Cattolici militanti

Visualizzazione di .facebook_1493701538920.jpg

25 Aprile 2017: Verona unica città d’Italia ove si commemorano ufficialmente i caduti R.S.I. Lo fa il Circolo Christus Rex

Risultati immagini per Circolo Christus Rex
 
Il 25 Aprile 2017 è stata una giornata storica: Verona unica città d’Italia in cui 70 persone hanno commemorato ufficialmente i Caduti della Repubblica Sociale Italiana. (Come da foto. Altre foto e video sui profili Facebook Christus Rex – Traditio, Matteo Castagna, Continuità Ideale e molti altri) 

Alle ore 11.45 il Responsabile Nazionale del Circolo Cattolico Tradizionalista “CHRISTUS REX” Matteo Castagna ha guidato il Santo Rosario in latino e recitato la Preghiera del Legionario dopo la deposizione di una Corona d’alloro al cippo del sacrario militare, interno al Cimitero Monumentale di Verona. Sono seguiti gli interventi dell’ex combattente ePresidente del Raggruppamento Nazionale Combattenti e Reduci R.S.I. Gianni Rebaudengo e del Responsabile Veneto del R.N.C.R. -R.S.I. Valeriano Androni.

La commemorazione si è conclusa con forte “PRESENTE!” ai Caduti della R.S.I.

Verona, 25 Aprile 2017 – Festa di San Marco Evangelista 

E i nostalgici pregano per i caduti della Rsi

Corriere di Verona – 26 Apr 2017 – S.M.D.

Corona d’alloro, rosario e preghiera del legionario. Ieri è stato anche il 25 Aprile della «commemorazione dei caduti della Repubblica Sociale Italiana».

Erano circa una settantina gli aderenti del circolo cattolico tradizionalista «Christus Rex» e del movimento «Continuità ideale» che si sono ritrovati a Verona: «Sono arrivati da tutto il Veneto, soprattutto da Verona, Vicenza, Treviso e Padova» spiega il referente berico Luigi Benito Tosin. Senza troppo clamore, i nostalgici si sono dati appuntamento al sacrario militare del cimitero monumentale: «Qui abbiamo recitato il rosario in latino per i nostri caduti – spiega Castagna, responsabile nazionale di Christus Rex – e poi la preghiera del legionario, per poi deporre una corona». Conclusa la cerimonia, a cui hanno partecipato anche Gianni Rebaudengo (Raggruppamento nazionale combattenti e reduci Rsi) e Valeriano Androni (responsabile veneto Rncr- Rsi), il pranzo. «Abbiamo avuto tutti i permessi per l’evento, al cimitero c’era anche la Digos, è stato tutto molto composto – conclude Castagna – da quanto ci risulta, Verona è forse l’unica città d’Italia in cui un gruppo di persone può commemorare ufficialmente i caduti della Rsi».

Prosegui la lettura »

L’Altro Primo Maggio a Reggio Emilia: ci saranno anche “Christus Rex” e Matteo Castagna

croce
Il nostro Circolo Christus Rex è stato invitato ad allestire uno stand con i suoi libri, pubblicazioni e gadgets al primo convegno che si terrà a Reggio Emilia, pressol’Agriturismo IL BOVE dall’ Associazione Croce Reale. Il tema sul concetto di Nazione è ampio così come sono tanti ed eterogenei i relatori.
Il nostro Responsabile nazionale Matteo Castagna parlerà dell’ “Accoglienza business”
 
Segnalazione dell’Avv. Fabrizio Nucera Giampaolo
 
ECCO LA LOCANDINA AGGIORNATA:

La versione di Report sui vaccini HPV

sigfrido-ranucci
Nel 2010/2011 il nostro Circolo Christus Rex organizzò una conferenza a Segusino (TV) sui vaccini assieme al Presidente di CORVELVA Ferdinando Donolato. La battaglia continuò su questo sito, come la collaborazione con Corvelva. Ora è Report, il programma condotto dall’amico Sigfrido Ranucci a trattare un aspetto importante del problema, avendo il merito di portare l’argomento al grande pubblico, scatenando le conseguenti, prevedibili polemiche:

Christus Rex-Traditio sostiene Pro Vita

IMG-20170411-WA0009 (1)

Prosegui la lettura »

Dalla Vostra Parte (Rete4): Belpietro riprende la conferenza di Verona del 19/03 di Christus Rex con Silvana De Mari

Silvana De Mari a Dalla Vostra Parte del 5 aprile 2017 – YouTube

Caricato da POPOLO della FAMIGLIA_TV Canale You Tube

Bergoglio concede alla Fraternità San Pio X (che ringrazia) la “liceità conciliare” per i matrimoni

del Circolo Cattolico CHRISTUS REX

Dopo la concessione della “giurisdizione conciliare” per le confessioni, arriva un altro “timbro” sulla strada della Prelatura personale, nell’alveo conciliare, letto alla luce della tradizione (?): la concessione della “liceità modernista” per i matrimoni. Anche in questo caso, il comunicato ufficiale della Casa Generalizia della Fraternità San Pio X di ieri, “ringrazia sentitamente” il “Santo Padre”, dimostrando che, come in ogni rapporto a due, non vi è nulla di unilaterale: in questo caso, c’è chi offre e chi accetta. Quindi si giunge alla seconda fetta di “giurisdizione conciliare”, che presuppone l’accettazione della validità delle consacrazioni episcopali e delle ordinazioni sacerdotali post-conciliari e la subordinazione all’ordinario diocesano, come un qualsiasi istituto Ecclesia Dei. Come diciamo da anni, la normalizzazione della FSSPX procede lenta e per vie di fatto. Solo alla fine ci sarà “l’imprinting”. Che tristezza…(N.d.r.)