Archivio per la categoria Segnalazioni librarie

QUANDO LA VIOLENZA SULLE DONNE NON ERA REATO

Segnalazione di Terra & Identità

Quando la violenza sulle donne non era reato11 marzo 2017 – ore 16,00
Sala conferenze dell’Albergo Le Notarie

via Palazzolo 5, Reggio Emilia

Partecipano:
Paolo Pisanò, giornalista e ricercatore storico
Elena Bianchini Braglia, saggista e scrittrice
Introduce e modera Luca Tadolini

INGRESSO LIBERO  Prosegui la lettura »

17 febbraio 1600

image.Segnalazione del Centro Studi Federici

Nell’anniversario della morte del mago Giordano Bruno, frate apostata, segnaliamo l’opera di mons. Pietro Balan, diffusa nel 1886 dell’Opera dei Congressi e ristampata nel 2009 dal Centro Librario Sodalitium.
 
Pietro Balàn, Il vero volto di Giordano Bruno
 
Prefazione
Nella seconda metà dell’800 e nei primi decenni del ‘900 una schiera di battaglieri giornalisti e scrittori cattolici difese i diritti della Chiesa e le figure dei Sommi Pontefici dagli attacchi del laicismo massonico (cfr. Sodalitium n. 61, luglio 2007). Tra questi combattenti per la causa papale spicca certamente la figura di monsignor Pietro Balan (Este 1840 – Pragotto di Crespellano 1893), “di spirito indomino, d’ingegno acuto e di vasta e nutrita cultura storica” (Enciclopedia Cattolica).
Dall’abilità della sua penna sono usciti numerosissimi scritti per rispondere alle sempre più numerose mistificazioni storiche con le quali i nemici della Chiesa stavano riscrivendo la storia. Mons. Balan, in particolare, mise in rilievo il legame indissolubile che lega l’Italia alla Fede predicata da san Pietro e dai suoi successori, rivendicando le glorie del passato cattolico della Penisola. La sua erudizione sfociò nella stesura dei tre volumi della “Storia della Chiesa in continuazione a quella di Rohrbacher” (Modena 1879-1886). Nella prefazione all’opera, mons. Balan scriveva: “io nulla devo ai potenti, ai grandi della terra; ma devo a Dio, alla Chiesa, alla patria, alla coscienza mia la verità; se ad altri qualche cosa dovessi, e senza offendere la gratitudine non potessi parlare liberamente, deporrei la penna, non mentirei”.

Prosegui la lettura »

Padova, 17/02: presentazione de “I docili rumori delle offese” di Gianluca Versace

Una delegazione del Circolo Christus Rex di Verona parteciperà all’incontro, su invito dell’autore, giornalista e scrittore, volto televisivo di Canale Italia, che presenta un libro di poesie, scritte in un recente periodo difficile della sua vita:

1485414644

Ucraina: una guerra per procura

Afghanistan
LIBRO € 14,50
Editore: Arianna Editrice
Collana: Un’Altra Storia
pagine: 336
Brossura – cm 15×21
Giacomo Gabellini
Ucraina – LIBRO
Una guerra per procura.

Questo volume indaga con dovizia di particolari le ragioni che stanno alla base della cronica instabilità ucraina ed evidenzia come le contraddizioni interne al più esteso Paese europeo vengano regolarmente sfruttate dalle maggiori potenze mondiali a proprio esclusivo vantaggio.

Emerge uno scenario molto distante dalle raffigurazioni preconfezionate, che mette in luce gli aspetti determinanti del problema e l’entità della posta in gioco.

 

ACQUISTA ONLINE

Prosegui la lettura »

DA LEGGERE: “Josef Tiso con il popolo e per il popolo”

tisoSegnalazione di Federico Prati

Josef Tiso con il popolo e per il popolo

Prezzo: €16,00 (incluso 4 % I.V.A.) per ordini scrivere anche a christusrex@libero.it 

Roberto Mancini

In questo lavoro dedicato a Josef Tiso, leader della Slovacchia dal 1939 al 1945, si narrano le vicende di un personaggio rimasto ingiustamente del tutto sconosciuto per un oblio voluto dai vincitori della Seconda Guerra mondiale. Sostanzialmente un moderato, animato però da un sincero e intransigente patriottismo, un appassionato amore nei confronti della propria terra e di quelle tradizioni e costumi che volle difendere a tutti i costi.
Fino a pagare le sue scelte con la vita.

Brossura 15 x 21 cm., pagg. 163

Stampato nel 2016 da Ritter

http://www.ritteredizioni.com/index.php?page=shop.product_details&flypage=shop.flypage&product_id=13482&category_id=113&manufacturer_id=0&option=com_virtuemart&Itemid=41 Prosegui la lettura »

Presentazioni di ISIS di Paolo Sensini a Bologna e Roma

Segnalazione di Arianna Editrice

ISIS

Bologna (sabato 28 gennaio)
Roma (venerdì 3 febbraio)

Prosegui la lettura »

Trattato sull’eccellenza delle virtù

Il nuovo E-Book scaricabile gratuitamente

s-l225Trattato sull’eccellenza delle virtù
(clicca qui per scaricare)

L’autore, Fra’ Luis de Granada O.P. nacque a Granada nel 1504 (morì a Lisbona nel 1588). Domenicano, fu scrittore e predicatore, scrisse in castigliano e portoghese. Tra le sue opere: Il Libro dell’orazione e meditazione (primo esempio di “orazione mentale”, praticabile anche dai laici), TRATTATO SULL’ECCELLENZA DELLA VIRTU’ (che oggi doniamo nell’edizione del 1909), Introduzione al simbolo della fede che a una lettura moderna appare come una vera e propria enciclopedia della religione cristiana e cattolica alla luce del misticismo spagnolo.
Luis usò una prosa esemplare per nitidezza e chiarezza, divenendo anche per questo uno scrittore lettissimo al suo tempo.
Luis fu molto noto a ammirato. Lo ammirò Santa Teresa d’ Avila, San Carlo Borromeo, e persino Papa Gregorio XIII. I suoi confratelli, al suo funerale, dovettero difendere la salma dalla folla in cerca di reliquie.
Fu priore di conventi domenicani, direttore spirituale di principi, ma rifiutò la carica di primate di Portogallo e la cattedra universitaria che gli venne offerta. Prosegui la lettura »

Novità libraria: il secondo volume dell’opera di Mons. Benigni

UnknownSegnalazione del Centro Studi Federici

Umberto Benigni, Storia Sociale della Chiesa. Vol. 2 (in due tomi)
 
L’Ascensione (Da Costantino alla caduta  dell’Impero Romano).
 
Il secondo volume che va dal trionfo di Costantino alla caduta dell’Impero romano, si divide, stante l’abbondanza della materia, in due tomi. Il primo comprende la prima parte (generale) e la seconda (politica). Il secondo tomo della Storia sociale della Chiesa chiude l’epoca romana, nei suoi due periodi pagano e cristiano.
 
2 tomi non vendibili separatamente (tomo 1 pagg. 418 – tomo 2 pagg. 432), € 40,00.
 
Per acquistare i due tomi: 
 
Per leggere la recensione dell’opera:
 

Prosegui la lettura »

L’immagine sinistra della globalizzazione

borgognone_immagine_sinistra_globalizzazione-341x350di Paolo Borgognone
Fonte: Italicum

Intervista con Paolo Borgognone, autore del libro”L’immagine sinistra della globalizzazione”, Edizioni Zambon 2016

Nel tuo libro “L’immagine sinistra della globalizzazione” è ricorrente il tema della anomalia italiana. Quest’ultima, non si identifica secondo te, come nella vulgata storico-mediatica, nella corruzione endemica, nell’incapacità congenita dei governi, nello scarso senso civico della popolazione. La anomalia italiana consiste invece nella mancanza di senso dello stato, di una coscienza nazionale condivisa, nella assenza di sovranità non avvertita dagli italiani, cui fa riscontro un senso di subalternità verso l’Europa e l’Occidente. Forse nell’approccio alla realtà negli italiani prevale l’elemento ideologico-religioso universalista a discapito della coscienza civile? L’individualismo esasperato, la faziosità politica, il primato dell’interesse particolare-localistico, sono tratti identitari ineliminabili del popolo italiano? Quali le cause di questa fino ad oggi ineliminabile anomalia italiana? Prosegui la lettura »

L’azione di Jean Ousset, saggio pratico sulla Contro-Rivoluzione

copertina azione bozza.cdrdi Gianandrea de Antonellis

«Se a Pietroburgo, nel 1917, ci fossero state solo poche migliaia di uomini ben certi di quello che volevano, non avremmo avuto mai potuto prendere il potere in Russia». Questa frase di Lenin apre il saggio di Jean Ousset, L’azione. Manuale per una riconquista cattolica politica e sociale (Il Giglio, Napoli 2016, p. 232, € 15), per la prima volta proposta in italiano grazie alla traduzione di Guido Vignelli.

Lo scritto del pensatore francese, tuttora validissimo nonostante mezzo secolo di vita, indica come formare una élite che sappia opporsi al processo rivoluzionario. Gli uomini della controrivoluzione esistono, ma sono portati ad agire separatamente; manca cioè quasi totalmente una rete, cioè un ambiente organizzato, in grado di valorizzare e concretizzare i loro sforzi. Si va dalla magistratura al sindacato, da un club ad un gruppo di ex compagni di classe. Naturalmente, vi sono alcune reti più influenti di altre ed è bene vigilare affinché le prime non cadano in mano all’avversario.

Le principali reti sono quelle del clero, degli intellettuali (docenti, scrittori, giornalisti), dei politici, dei capi d’impresa e dei giovani. Ma in cosa consiste precisamente l’azione? Essa varia a seconda dei soggetti: in generale deve trasformare ogni singola attività da mero solipsismo in capacità di armonizzarsi con gli altri individui che operano in senso controrivoluzionario. All’azione personale e sulle reti, va affiancata quella verso la massa, l’opinione pubblica: in questo, sottolinea Ousset, la Chiesa può svolgere un ruolo fondamentale. Prosegui la lettura »