https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2017/11/10/Valerio-1-675.jpg

Al processo Aemilia tiene banco Antonio Valerio, fresco collaboratore di giustizia che ha deciso di vuotare il sacco nel giugno scorso. E’ un personaggio unico nella ’ndrangheta 5.0, come chiama la cosca emiliana per spiegare la distanza dalla mafia vecchio stampo, tutta “bacinella, lupara e cuppulicchia”. Uno “’ndranghetista a statuto speciale”, si definisce, che può …

CONTINUA SU:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/11/11/aemilia-banche-e-ndrangheta-il-pentito-occhi-chiusi-su-operazioni-sospette-e-per-il-direttore-ragazze-disponibili/3963983/