Follia in legge di Bilancio: si taglia sulla formazione

Segnalazione Linkiesta

Image

Follia in legge di Bilancio: si taglia sulla formazione

Il credito di imposta sulla formazione sarà rivisto al ribasso rispetto alle prime ipotesi. Ma il rischio è che vengano azzerate o quasi anche le risorse per i competence center e il raddoppio degli Its. Il tutto mentre ad Alitalia sono arrivati altri 300 milioni di prestito ponte. (di Fabrizio Patti, LEGGI)

 

Prosegui la lettura »

Verona: la settimana dei libri non conformi si conclude con la solenne bocciatura della proposta di legge Fiano da parte del Consiglio comunale

di Redazione

La settimana della Cultura politicamente scorretta, quella dei libri non conformi, cosiddetti identitari e cattolici integristi, perfettamente in linea con lo spirito che portò alla nascita ed alla diffusione di “Traditio” a Verona nel 2015, si è conclusa con la votazione del Consiglio Comunale scaligero della mozione che rigetta la proposta di legge Fiano, che de facto ha istituzionalizzato quello spirito e quelle intenzioni. La nostra città ha nuovamente marcato da che parte sia storicamente schierata.

Segnalazione di A.B.

http://cdn.telenuovo.it/contents/images/Discorso_Maschio_1-1.jpg

Ieri sera a Palazzo Barbieri si è discusso di fascismo e antifascismo. Ciro Maschio (Fratelli d’Italia), con una mozione, si è scagliato contro la proposta di legge Fiano. La mozione spiega che la nuova legge contro la propaganda fascista e nazifascista sarebbe una ingiustificata limitazione dei diritti della libertà di pensiero e quindi c’è stata la richiesta esplicita al Parlamento di bloccare tutto.Durante la discussione il primo ad intervenire è stato Andrea Bacciga (Battiti), secondo il q… CONTINUA SU:

http://m.tgverona.it/pages/630098/politica/fascismo_e_antifascismo_si_a_mozione_anti_fiano.html Prosegui la lettura »

Avvenire fa lo spot allo “Ius Soli e “dimentica” l’aborto

CHIESA CONCILIARE

Segnalazione di Corrispondenza Romana

Già da diversi anni i dati Istat certificano il drammatico calo delle nascite nel nostro paese, tanto che il numero dei morti ha ormai superato quello dei nati. Eppure, Avvenire, il quotidiano dei vescovi italiani, sembra focalizzare l’attenzione sul problema demografico proprio ora, guarda caso nel bel mezzo del dibattito politico circa l’approvazione dello “Ius soli”.

In un articolo dell’otto ottobre dal titolo “Senza i figli degli immigrati inverno demografico più rigido”, Francesco Riccardi descrive con dovizia di particolari statistici il trend negativo delle nascite in Italia, per concludere che l’apporto demografico degli stranieri, seppur non sia risolutivo, rappresenta una delle poche ancore di salvezza cui aggrapparsi. Prosegui la lettura »

Austria: continua l’avanzata della destra in Europa

Segnalazione di Corrispondenza Romana

di Lupo Glori

Il vento della “destra” continua a soffiare forte sull’Europa. Dopo la Germania, anche l’Austria vira infatti bruscamente su posizioni “anti establishment” con la netta vittoria dell’ex ministro degli Esteri Sebastian Kurz, che con i suoi soli 31 anni e  il 31,4% dei voti, si appresta a divenire il più giovane cancelliere della storia d’Austria e d’Europa.

Accanto al pronosticato exploit dell’enfant prodige austriaco, vi è l’altrettanto eclatante affermazione del partito anti UE e anti immigrati dell’ “Fpoe” di Heinz Christian Strache che ha raggiunto un risultato storico, con oltre il 27% dei voti. Malgrado il primo posto ottenuto, il partito popolare dell’Österreichische Volkspartei(Oevp) di Kurz non ha, tuttavia, raggiunto la maggioranza e, per questo, per governare avrà bisogno di un alleato, la cui identità sarà più chiara soltanto giovedì quando, una volta completato lo spoglio dei voti per corrispondenza, sarà comunicato il risultato definitivo. Prosegui la lettura »

Un nuovo rito in chiesa per celebrare le nozze gay. L’ultima idea del “vescovo” di Anversa

http://www.ilfoglio.it/resizer/600/315/true/redazione/articoli/2016/10/12/149099/ft348-p3-face_of_flanders.jpg--.jpg

I TITOLI ECCLESIASTICI VANNO INTESI COME RIFERITI ALLA CHIESA CONCILIARE, NON A QUELLA CATTOLICA (N.D.R.)

Un nuovo rito in chiesa per celebrare le nozze gay. L’ultima idea del vescovo di Anversa

Il vescovo di Anversa, mons. Johan Bonny, ha proposto di creare “un rito alternativo” che consenta la benedizione delle coppie omosessuali, dei divorziati risposati e dei conviventi. Lo scrive nel suo ultimo libro, Puis-je? Merci. Désolé (Posso? Grazie. Mi spiace), pubblica…

CONTINUA SU:

http://www.ilfoglio.it/chiesa/2016/10/12/news/un-nuovo-rito-in-chiesa-per-celebrare-le-nozze-gay-lultima-idea-del-vescovo-di-anversa-105245/ Prosegui la lettura »

Se i francescani di Boston vanno al Gay Pride e un “vescovo” australiano si fa paladino degli LGBT

Segnalazione di F.A.

http://www.iltimone.org/images/news_483x309/boston.jpg/400x256.jpg

La foto dei frati francescani di Boston che partecipano sorridenti al cittadino festival gay con un loro stand davanti a cui campeggia in colori arcobaleno la scritta «Chi sono io per giudicare?», vale più di mille articoli e trattati. Dice soprattutto a quale tremendo equivoco abbiano dato origine le parole che papa Francesco ha pronunciato il 29 luglio 2013 parlando con i giornalisti sull’aereo di ritorno dal viaggio in Brasile.

CONTINUA SU:
http://www.iltimone.org/31930,News.html Prosegui la lettura »

Denunciato per usurpazione: class action contro Napolitano

Segnalazione di F.F.

“Usurpazione della sovranità popolare”. Con questa accusa, mille cittadini hanno promosso una class action contro l’ex presidente della Repubblica

di Luca Romano

“Usurpazione della sovranità popolare”. Con questa accusa, mille cittadini, tra cui pensionati, imprenditori e dipendenti pubblici, capitanati da Niki Dragonetti (lo stesso che giorni fa aveva denunciato la presidente della Camera per attentato alla Costituzione) hanno promosso una class action contro l’ex presidente della Repubblica. Prosegui la lettura »

“Caso Bacciga” va a livello nazionale: Libero, oggi, prende giustamente le difese del consigliere comunale

IMG-20171019-WA0001

Prosegui la lettura »

Nel tempo che impiegherai per leggere questa email, un Bambino sarà MORTO…

Segnalazione di Toni Brandi

Mi ha davvero sorpreso il numero di persone che ha risposto generosamente all’e-mail che ti ho inviato qualche giorno fa (puoi rileggerla sotto)!

Ti ricordi? Ti proponevo di partecipare in prima persona alla grande campagna in difesa dei bambini nel grembo materno (che partirà tra poco, a novembre!) …

Sarò breve: la prima causa di morte in Italia non è il cancro, gli incidenti stradali o qualsiasi altra. E’ l’aborto. Ed è orribile.

Agire per prevenire e sconfiggere questo flagello è necessario. Ora. Se riuscissimo a salvare anche un solo bambino, varrebbe la pena. Eppure puntiamo più in alto: vogliamo che sia la più grande campagna che si sia mai vista da decenni in Italia contro l’aborto… Ma non possiamo senza il tuo aiuto!

Tu puoi partecipare a questa grande campagna ed agire come difensore della vita, donando ora €10 o anche solo €5 cliccando qui.

banner_dona_ora.png

Posso contare questa volta sul tuo aiuto per cercare di difendere la vita dei piccoli bambini che rischiano di non vedere la luce? Ti chiedo una donazione che può sembrare piccola ma ti assicuro che molte donazioni piccole fanno la differenza.

Prosegui la lettura »

Raqqa è ormai caduta, l’Isis mezzo morto: in Siria comanda la Russia

Segnalazione Linkiesta

Image

Raqqa è ormai caduta, l’Isis mezzo morto: in Siria comanda la Russia

I guerriglieri curdi stanno per prendere la capitale dello Stato Islamico. A beneficiarne, sarà Assad, che intanto manovra cinico contro i ribelli, infiltrando islamisti al loro interno. E Mosca, vera vincitrice della partita mediorientale. (di Tommaso CanettaLEGGI) Prosegui la lettura »