Archivio per la categoria CHRISTUS REX – TRADITIO

Costanza Miriano: “…in questo momento sembro risultare priva di pidocchi”

Ancora un articolo su Gayburg del 20/01/2018 e ancora discussione in città, dopo la conferenza di Costanza Miriano sul ruolo della donna e della famiglia nella società, organizzata giovedì scorso dal nostro Circolo Christus Rex a Verona. In risposta alla pubblicazione della foto sottostante da parte qualche lgbtqyz, la giornalista replica, con stile e tagliente ironia, sul suo profilo Facebook:

Prosegui la lettura »

Costanza Miriano da Christus Rex: “donne sposatevi e siate sottomesse, uomini amate le mogli come Cristo la Chiesa”!

di Lucia Rezzonico

In foto da sinistra il consigliere Rosario Russo, con delega alla Famiglia, il consigliere Andrea Bacciga, Costanza Miriano, Matteo Castagna

VERONA – Alle 18.00 di ieri, giovedì 18 gennaio 2018, c’erano già cinquanta persone che attendevano in Sala Lucchi l’arrivo di Costanza Miriano. Con un leggero ritardo, la giornalista, scrittrice e blogger è arrivata, accompagnata dal consigliere comunale Avv. Andrea Bacciga e dal Responsabile di Christus Rex-Traditio Matteo Castagna. Alle 18.30 Castagna ha iniziato  le presentazioni, mentre la sala si riempiva di un pubblico eterogeneo, che al picco ha quasi raggiunto le cento unità. Presente la stampa, il consigliere regionale Andrea Bassi, il Presidente della III^ Circoscrizione Nicolò Zavarise, i militanti tradizionalisti lavoravano al banchetto dei libri e degli accrediti. Un grande successo, sia per i contenuti che per la capacità di coinvolgimento che questo convegno ha creato attorno a sé, al di là del patrocino dell’Assessorato alla Cultura del Comune scaligero, nei confronti di un pubblico molto interessato. A margine dell’incontro pubblico, abbiamo avuto l’occasione di chiedere a Matteo Castagna qualche delucidazione. Prosegui la lettura »

POLEMICA dei compagni sodomiti sul convegno di domani di Costanza Miriano

di Redazione

Il Consigliere Comunale di Verona Andrea Bacciga e “Christus Rex – Traditio” ironizzavano su Facebook nei giorni scorsi, usando il titolo di un libro presentato all’Università di Verona,  ovvero“Dillo tu a mammà”, organizzato da una sottosezione dell’Arcigay, aggiungendo la frase “che per ogni vostro convegno noi ne faremo 100!”.

Il Corriere di Verona, inserto del Corriere della Sera, che non era presente alla conferenza stampa di presentazione a Palazzo Barbieri, ha preso a pretesto quello scambio di battute social per aizzare la polemica (come da articolo sopra riportato). E che polemica sia!

L’Amministrazione Comunale patrocina e sostiene le nostre idee sulla Famiglia, non quelle dei diversamente etero. Di più, con il suo programma il Sindaco Federico Sboarina ha, di fatto, riportato d’attualità le mozioni pro famiglia tradizionale già votate dal Consiglio Comunale scaligero nel lontano 1995, grazie al supporto ed all’opera d’influencers dei tradizionalisti cattolici.

Stabilito questo, va detto che in merito la città di Romeo e Giulietta è tornata isola felice, pur in un contesto generale, nazionale e internazionale ove la sovversione dell’ordine divino e naturale è stata legittimata. Sebbene a fruire di questa sorta di legalizzazione, stando ai dati, sia stata una grande operazione propagandistica, ma solo una minoranza della minoranza sodomita ne abbia approfittato. Altre sarebbero state le priorità, in primis le famiglie numerose. Quindi noi sosteniamo il Consigliere Comunale Andrea Bacciga che intende portare anche in Università la voce della famiglia come sancita dal diritto naturale e dalla Costituzione italiana. Già Pio XII ne elogiava l’art. 31 nel suo discorso ai rappresentanti delle famiglie numerose del 20/01/1958. Del resto, ci siamo, aumentiamo il proselitismo, non vorranno avere l’esclusiva e propinare soltanto l’ideologia gender… Prosegui la lettura »

Verona, Bacciga e Castagna con Costanza Miriano sulla vera femminilità e famiglia naturale

di Redazione (in foto Andrea Bacciga e Matteo Castagna)

Si è tenuta ieri a Palazzo Barbieri la conferenza stampa di presentazione del convegno di COSTANZA MIRIANO che si terrà GIOVEDI 18 GENNAIO alle ore 18.00 in sala Lucchi (P.le Olimpia n. 3 – Verona) sul tema dell’ anti-femminismo e della famiglia naturale. Due tematiche sulle quali la scrittrice e giornalista RAI ha pubblicato libri, uno dei quali fu donato alla Biblioteca Civica della città di Romeo e Giulietta dal consigliere comunale Avv. Andrea Bacciga, che modererà l’incontro, incalzandola su queste tematiche, con stile frizzante e non certo scontato.

Il Comune di Verona, Assessorato alla Cultura, ha concesso il Patrocinio perché l’evento è in linea con il programma elettorale della Giunta scaligera, insediatasi da pochi mesi e guidata dal sindaco Federico Sboarina, “col quale vi era sintonia sull’intendere la Famiglia, sia sul piano religioso che politico da ben prima della campagna elettorale” – dice Matteo Castagna, Responsabile del Circolo Christus Rex – Traditio – e che ora, assieme alla maggioranza si sta impegnando, per quanto possibile, alla valorizzazione ed al sostegno dell’unico modello voluto da Dio e sancito anche dalla Costituzione, che è la cellula fondamentale della nostra civiltà”. Alla domanda di un giornalista, Castagna ha risposto: “La distanza tra le nostre posizioni religiose e quelle della relatrice sono evidenti e permangono, ma né noi né lei abbiamo mentalità settaria e riteniamo di poter realizzare un evento importante su un tema fondamentale per il bene comune, partendo da presupposti ampiamente compatibili”.

Ne hanno già dato notizia il TG Verona di Telenuovo ieri pomeriggio e il quotidiano L’Arena di oggi:

http://www.tgverona.it/pages/658667//attualita/_quando_eravamo_femmine_c_era_la_famiglia.html

Prosegui la lettura »

31/12/2017: Te Deum e un bilancio di fine anno per il blog di Marco Milioni

di Redazione

Stasera ringraziamo Dio per tutte le innumerevoli Grazie che ci ha donato nel corso dell’anno, chiedendo perdono dei nostri peccati:

Te Deum laudámus: * te Dóminum confitémur. 
Te ætérnum Patrem, * omnis terra venerátur. 

Tibi omnes ángeli, * 

tibi cæli et univérsæ potestátes: 

tibi chérubim et séraphim * 

incessábili voce proclamant: 


Sanctus, * Sanctus, * Sanctus * 

Dóminus Deus Sábaoth. 

Pleni sunt cæli et terra * maiestátis glóriæ tuae. 

Te gloriósus * Apostolórum chorus, 

te prophetárum * laudábilis númerus, 

te mártyrum candidátus * laudat exércitus. 

Te per orbem terrárum * 

sancta confitétur Ecclésia, 

Patrem * imménsæ maiestátis; 

venerándum tuum verum * et únicum Fílium; 

Sanctum quoque * Paráclitum Spíritum. 


Tu rex glóriæ, * Christe.
 

Tu Patris * sempitérnus es Filius. 

Tu, ad liberándum susceptúrus hóminem, * 

non horruísti Virginis úterum. 

Tu, devícto mortis acúleo, * 

aperuísti credéntibus regna cælórum. 

Tu ad déxteram Dei sedes, * in glória Patris. 

Iudex créderis * esse ventúrus. 

Te ergo, quæsumus, tuis fámulis súbveni, * 

quos pretióso sánguine redemísti. 

ætérna fac cum sanctis tuis * in glória numerári. 


Salvum fac pópulum tuum, Dómine, * 

et bénedic hereditáti tuæ. 

Et rege eos, * et extólle illos usque in ætérnum. 

Per síngulos dies * benedícimus te; 

et laudámus nomen tuum in sæculum, * 

et in sæculum sæculi. 

Dignáre, Dómine, die isto * 

sine peccáto nos custodíre. 

Miserére nostri, Dómine, * miserére nostri. 

Fiat misericórdia tua, Dómine, super nos, * 

quemádmodum sperávimus in te. 

In te, Dómine, sperávi: * 

non confúndar in ætérnum.

Prosegui la lettura »

Les Houches: Statue du Christ Roi (Le Coupeau)

di Redazione

Sulla dorsale della montagna di Chamonix, di fronte al Monte Bianco, in località “Le Coupeau” si trova la grande statua, la cui foto, scattata da un nostro collaboratore, abbiamo voluto mettere sulla home page del sito, che, soprattutto grazie alla generosità dei lettori stiamo modificando, migliorando, implementando.

Probabilmente si tratta della vista di montagna più bella del continente europeo. La statua di “Christ Roi” (Christus Rex – Cristo Re) primeggia indicando l’Infinito e fu costruita nel 1933 in onore del cardinale scalatore, poi Papa Pio XI, Achille Ratti, che aprì la via principale di salita al Monte Bianco: la Vois de Pape (la Via del Papa).

VIDEO: https://youtu.be/pULdZEfHSIw

Prosegui la lettura »

Christus Rex – Traditio: un’ora con Giovannino Guareschi e l’attualità del suo messaggio di Fede e di lotta

WP_20171215_18_10_10_Pro

di Lucia Rezzonico

Un autentico successo di qualità e pubblico per la conferenza di ieri sera a Verona presso la palazzina comunale locata al Gruppo Sportivi Veterani Veronesi, di cui i militanti di “Christus Rex-Traditio” sono Soci dall’Agosto del 2016 e da Gennaio 2017 esprimono due membri nel Direttivo.

E’ proprio Pierluigi Tisato, Presidente del G.S.V.V. a fare gli onori di casa, con un breve saluto ed un ringraziamento al Circolo, che come da statuto dei Veterani, porta un surplus di cultura all’interno della palazzina, già sede INAIL negli anni trenta.

Poi il Responsabile Matteo Castagna ha introdotto il relatore, neo-militante di “Christus Rex – Traditio” Giacomo Bergamaschi, che ha letto il commovente messaggio di Alberto Guareschi, figlio di Giovannino, troppo spesso dimenticato perché figura che prude alla nomenklatura. Poi, Castagna ha comunicato i saluti pervenuti dall’Amministrazione Comunale scaligera, assieme agli auguri di buon Natale e Felice anno nuovo,  tramite l’Assessore allo Sport e tempo libero Filippo Rando e il Consigliere Comunale Avv. Andrea Bacciga. Prosegui la lettura »

Verona, il 15/12 un’ora con Guareschi: “Don Camillo e il mondo d’oggi”

del Circolo Christus Rex – Traditio

ALL’INIZIO SONO PREVISTI I SALUTI DELL’ASSESSORE COMUNALE DI VERONA FILIPPO RANDO E DI UNO DEI FIGLI DEL GRANDE SCRITTORE ITALIANO. RELATORE GIACOMO BERGAMASCHI, DEL CIRCOLO “CHRISTUS REX – TRADITIO”:

15 dicembre-01-01

Prosegui la lettura »

Christus Rex – Traditio: “La fabbrica della manipolazione di massa genera mostri”

di Redazione

VEDI https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1929433053940705&id=1651188918431788&_rdr (Ci scusiamo per alcuni refusi nel video o errori di forma, propri del linguaggio parlato nella forma a braccio).

Un successo oltre le aspettative, di interesse e di pubblico per la conferenza di Matteo Castagna, Responsabile Nazionale del nostro Circolo Christus Rex – Traditio”, che ieri sera ha parlato, per la prima volta in diretta Facebook sulla pagina del gruppo, della cosiddetta “Fabbrica della manipolazione: come il Nuovo Ordine Mondiale ci rende sudditi”.

Sala piena e circa 200 collegati in diretta sul social più utilizzato in Italia (divenuti oltre 1.000 entro la Mezzanotte) hanno potuto ascoltare una conferenza su un argomento di cui si parla, forse troppo poco, ma che va a toccare tutti gli ambiti della vita. Esistono delle élite di potere che, dietro le quinte condizionano i nostri comportamenti, indirizzano le nostre abitudini, controllano il nostro pensiero. Un autentico “totalitarismo dolce”, profetizzato da due romanzieri inglesi agli inizi del XX secolo: Geroge Orwell in 1984 e Huxley ne “Il Mondo Nuovo” la cui tesi di fondo è quella secondo cui “chi controlla le menti, detiene il potere”.

Liberamente ispirato al libro di Enrica Perrucchietti e Gianluca Marletta dal titolo: “La Fabbrica della Manipolazione” ed. Arianna Editrice, Matteo Castagna inizia con un video, ironico e sagace per spiegare il sistema di controllo, che con l’avvento dei mezzi informatici, toglie sostanzialmente la privacy a tutti noi:

E’ un inizio frizzante, che incuriosisce e un po’ inquieta il pubblico, ma il messaggio è molto realistico ed arriva subito al cuore della questione. Ma se è vero che la TV, determinati media, alcuni spettacoli, mode, forme d’arte, cinema, pubblicità, i programmi della scuola dell’obbligo, opinion makers, libri, social, alcuni personaggi, politici e non, certo clero, le cosiddette “rivoluzioni culturali”, soprattutto quella sessuale e femminista, sembrano creati per distorcere e, quindi manipolare la realtà al fine di creare l’“uomo nuovo”, ovvero l’ameba consumatrice nata per produrre, pagare e crepare. Prosegui la lettura »

14/11: “La fabbrica della manipolazione: come il N.O.M. ci rende sudditi” di Matteo Castagna

Riprendono le conferenze dopo la pausa estiva, con un argomento poco trattato ma di sicura attualità, riguardante i metodi di manipolazione del pensiero di massa, ma non solo…

Da Settembre 2015 a Giugno 2016 l’Associazione Culturale “Traditio” operava in Via Galvani 31 a Verona. Nel corso dell’estate 2016 “Christus Rex” e “Traditio” si sono federate e mentre la prima è rimasta l’Associazione della militanza cattolica, apostolica romana integrale, la seconda ha perseguito una connotazione identitaria e prettamente culturale. Così, su indicazione di un amico e militante di Traditio, il 31 agosto 2016 “Christus Rex – Traditio” ha iscritto i suoi militanti e sostenitori al Gruppo Sportivi Veterani Veronesi, condividendone le finalità statutarie, e ha potuto fruire, come tutti i Soci, degli spazi della palazzina locata al G.S.V.V. in Via Albere 43 (zona stadio). Dopo le votazioni del Gennaio 2017, due militanti di “Christus Rex – Traditio” fanno parte del Direttivo del “Gruppo Sportivi Veterani Veronesi”, uno dei quali in qualità di referente per le attività culturali. Chi fosse impossibilitato a partecipare, potrà seguire la diretta sulla pagina Facebook del gruppo Christus Rex – Traditio

IMG-20171107-WA0001

Prosegui la lettura »