Il prof. Giacinto Auriti spiega in modo facile il “valore indotto della moneta”

Pubblicazione di Informati.

AuritiGUARDATE IL VIDEO E FATELO GIRARE!!! Il professor Giacinto Auriti spiega il “valore indotto della moneta”, ovvero il fatto che le banconote sono a tutti gli effetti “carta priva di valore”, non convertibile in oro come in passato, e hanno valore solo perché i cittadini gliene riconoscono: tizio accetta la banconota da caio in cambio di beni o servizi perché sa che potrà scambiarla a sua volta con beni o servizi: il valore della banconota è INDOTTO dalla accettazione della stessa. Non si tratta di un valore reale e oggettivo. Le banche creano denaro dal NULLA e lo PRESTANO alle nazioni, indebitandole. Il debito pubblico è una vera e propria TRUFFA perpetrata dai banchieri privati che gestiscono l’emissione monetaria a danno dell’umanità. E’ SCONCERTANTE e SCANDALOSO che l’emissione della moneta sia delegata a BANCHIERI PRIVATI; lo è altrettanto il fatto che le nazioni anziché stampare moneta se la facciano prestare dai banchieri in cambio di titoli di stato, e corrispondendo MILIARDI E MILIARDI di interessi. Negli ultimi 30 anni, CONTI ALLA MANO abbiamo pagato 3.100 miliardi di euro SOLO A TITOLO DI INTERESSI (vedi: http://www.nocensura.com/2013/07/litalia-in-20-anni-ha-pagato-3100.html) la cifra è aggiornata al 2012, se consideriamo anche il 2013 ed il 2014 il conto sale a 3300 miliardi in 32 anni!!! E abbiamo ancora un debito di 2.150 miliardi per il quale paghiamo 100 miliardi all’anno di interessi! Un debito INESTINGUIBILE che ci costringerà a ripagarlo cedendo ai creditori (banche) i nostri BENI REALI: case, aziende, automobili etc. Edison e Ford lo dicevano già nel 2012: “assurdo che lo stato emetta titoli (indebitandosi) anziché moneta” http://www.nocensura.com/2012/06/edison-e-ford-assurdo-che-lo-stato.html Staff nocensura.com – Video di Informati

Prosegui la lettura »

Gli USA come “padrino” d’Europa

La Voce della Russia

OMAMAMERICANO

“Gli Stati Uniti hanno messo in riga l’Europa”, – questo parere è stato espresso dal quotidiano economico tedesco Deutsche Wirtschafts Nachrichten. Il giornale ha commentato molto acutamente le informazioni circolate nella stampa secondo cui la Casa Bianca avrebbe effettivamente sventato il tentativo dell’Unione Europea di iniziare ad uscire gradualmente dalla guerra di sanzioni contro la Russia.

Prosegui la lettura »

... E su cosa pensava anche lui di Bergoglio solo pochi mesi fa. E sul perché si sia adeguato al codazzo progressista. Che Iddio abbia pietà di lui!

di Maurizio-G. Ruggiero

VISITA TOMBA PIETROHo letto con pena l’articolo del levita don Ariel Levi di Gualdo, levita nel senso sacerdotale e non della parola, che attacca a man salva tutti i tradizionalisti, gettando così la maschera di falsa apprensione per le sorti della Chiesa, uccisa (umanamente parlando) dai folli novatori che la occupano da 50 anni e più. Ovvero, tanto per essere chiari, dal 1789 della Chiesa, che fu il concilio vaticano II.

Prosegui la lettura »

A proposito di “don” Ariel Levi e dei cosiddetti conservatori

Segnalazione e commento di Maurizio-G. Ruggiero

ariel-s-levi-di-gualdo

Segnalo che il Levi è incardinato nella diocesi di San Marino-Montefeltro. Sul suo profilo facebook, che non poteva mancare, dice di sé di lavorare presso Bonanno editore, a Roma, oltre che in ambito ecclesiale.

Ora, premesso che nell’annuario del vicariato dell’Urbe non compare il suo nome, nemmeno nel clero foresto che sta a Roma, pregasi di dare un’occhiata qui sotto:

http://it.wikipedia.org/wiki/Bonanno_Editore (Bonanno, di ascendenze laiciste e risorgimentaliste, è ora editore specializzato in esoterismo: che ci fa un prete qui? o è una copertura?)

Prosegui la lettura »

Cardinal: Francis Wants to Make His Changes “Irreversible”

Segnalazione di don Anthony Cekada

FCARDINAL FRANCISrancis Wants to Make His Changes “Irreversible”

In a January 20, 2015 speech, Cardinal Maradiaga explicitly confirms what we predicted in 2013:

Bergoglio’s “pastoral” theme aims at undermining Catholic doctrine and institutions.

“Specifically, there is no true ecclesial renovation without a transformation of the institutions; of the quality and focus of the activities; of the mystic and the spiritual. Usually, renovation begins with pastoral activities.For it is there where the inconsistencies of a certain “model” of the Church and reality are primarily experienced. The missionaries, the evangelists on the ‘margins’ of the Church, are the first ones to notice the insufficiency of the ‘traditional’ ways of action; the pastoral criticism begins with the experience of the mission in the “peripheries.” Changes and adjustments begin there….

Prosegui la lettura »

Gabanelli: Tesoro miliardi banche derivati

Milena_Gabanelli_blu

GABANELLI LANCIA UN ALLARME! NEL 2015 DOVREMO PAGARE MILIARDI DI EURO ALLE BANCHE DEI MASSONI! CON I NOSTRI SOLDI! SAI PERCHE’ LEGGI QUI

GABANELLI: ITALIA ALLA DERIVA-TI – IL TESORO HA IN PANCIA DERIVATI PER 160 MILIARDI E HA GIÀ DOVUTO RIMBORSARE 2 MILIARDI A MORGAN STANLEY – ADESSO VIENE FUORI CHE IL RISCHIO PERDITE NEL 2013 AMMONTA A 34 MILIARDI

Nella legge di Stabilità torna nuovamente una norma, già bocciata in passato, che autorizza lo Stato a fornire alle banche garanzie anche per cassa sui derivati. Milena Gabanelli: serve una commissione d’inchiesta bicamerale…

Prosegui la lettura »

Lager comunisti, questi sconosciuti

Segnalazione del Centro Studi Federici

Anton_Durcovici

Per molti decenni nell’Unione Sovietica e nel paesi satelliti dell’Est europeo centinaia di migliaia di persone, tra cui numerosissimi cattolici, furono imprigionati nelle carceri e nei lager comunisti. Molti morirono in quei luoghi infernali, mentre in Italia il Partito Comunista Italiano negava o minimizzava questi crimini. Oggi la cultura ufficiale, gestita dagli stessi compagni o dai loro nipotini, ha rimosso il ricordo del sistema concentrazionista sovietico e delle prigioni della DDR, della Cecoslovacchia, della Romania… Ricordiamo col presente comunicato uno dei tanti Vescovi della Chiesa cattolica che trovarono la morte nelle carceri comuniste. 

Prosegui la lettura »

Morta Dacia Valent, ex europarlamentare del Pci

Segnalazione Quelsi

by Riccardo Ghezzi

DACIA

L’ex europarlamentare Dacia Valent è morta lo scorso 22 gennaio, all’età di 51 anni, stroncata da un infarto mentre si trovava in ospedale per un altro motivo. Diventata europarlamentare a soli 26 anni, eletta con 76mila preferenze dopo essersi candidata per il Pci, è stata la prima europarlamentare italiana di colore. La sua vita è stata caratterizzata dalla scomparsa del fratello, ucciso a coltellate nel 1985 a soli sedici anni. Nette le sue prese di posizione contro Israele, costate un incidente diplomatico tra Gerusalemme e il Pciquando sul settimanale Avvenimenti scrisse che “È quello israeliano forse il governo più razzista del mondo” e addirittura “Come i nazisti, tortura i prigionieri nelle carceri. Come i nazisti, possiede dei campi di concentramento”. Ed anche contro gli italiani e i bianchi, memorabile la lettera “Italiani di merda, italiani bastardi” pubblicata sul suo blog in seguito alla strage di Castelvolturno nel 2008.

Prosegui la lettura »

Bergoglio riceve un trans spagnolo. Esulta Vladimir Luxuria

FRANCESCO luxuria-vladi-300x276

 

 

Papa Francesco avrebbe ricevuto sabato scorso in udienza privata in Vaticano un transessuale spagnolo, secondo notizie trapelate dal quotidiano iberico Hoy. Abbiamo intercettato al volo Luxuria, per un suo commento e sue reazioni a caldo.

Come commenta Luxuria quest’atto del Pontefice in attesa che venga confermato? A quanto pare la transgender denunciava un atteggiamento ostile della sua piccola Comunità.

Prosegui la lettura »

Grecia, Alba Dorata terzo partito

POPOLO GRECO

Roma – 25 genn Nonostante la feroce repressione subita negli ultimi 15 mesi, Alba Dorata è il terzo partito in Grecia, riportando in Parlamento tutta la leadership del movimento nazionalpopolare ellenico, l’obiettivo criminale di cancellarla dallo scenario politico è clamorosamente fallito. La sinistra pseudoradicale di Tsipras fallirà inevitabilmente, perché legata ai poteri forti liberalmassonici della London School of Economics, imminente ed eclatante sarà allora il successo di Xrysh Aygh‬ con il cui leader perseguitato, Nikólaos Michaloliákos, si è già congratulato il nostro segretario nazionale Roberto Fiore. Forza Nuova La segreteria nazionale – See more at: http://www.radiofn.eu/?p=1253#sthash.EulDMNoO.b8hGGrGe.dpuf

Fonte: http://www.radiofn.eu/?p=1253#sthash.EulDMNoO.dpbs

Prosegui la lettura »