Golpe in vista, gli Usa si preparano a rovesciare l’Ungheria

Segnalazione di Federico Prati

Pubblicato da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI – CM in EUROPA

28 Gennaio 2015

Il clima è teso, a Budapest. Non è la prima volta che avvengono proteste contro il governo per le strade della capitale in cui tutti urlano in coro “Più democrazia!” e “Orban, vai via!”. L’ultima dimostrazione ha avuto luogo il 2 gennaio. La prossima è in programma per il 1° febbraio – il giorno della visita di Angela Merkel. Gli oppositori di Viktor Orban dicono di voler mostrare al cancelliere tedesco che gli ungheresi scelgono l’Europa e non l’Asia (intendendo la Russia). Prosegui la lettura »

Il ruolo meta-politico di “Christus Rex” e la protesta militante a Padova

Mentre stasera nella Sede Nazionale di Verona del Circolo Cattolico Christus Rex procede la riunione di formazione cattolica militante, si annuncia che, oltre a Domodossola, la prossima settimana anche a Novara inizierà la stessa cosa, con lo stesso programma e la medesima finalità: l’apporto meta-politico Cattolico tradizionale come base per la formazione della militanza. In attesa di procedere a Padova e Vicenza.

Domani sera alle 18.00 il Portavoce Matteo Castagna parlerà proprio di questi obiettivi su RadioFN: www.radiofn.eu 

In programma per Domenica 1 Febbraio un volantinaggio di protesta, che si svolgerà assieme ai militanti locali di Forza Nuova di fronte alla Basilica di Sant’Antonio, a seguito dello scandaloso calendario interreligioso prodotto dalla diocesi del Santo. Intervistato dal Corriere del Veneto, Matteo Castagna ha dichiarato: “Il calendario interreligioso è uno scandalo pubblico che va riparato con la preghiera ma anche con l’azione. Esso offende, col suo messaggio relativista, sia il Cattolicesimo come unica Via per la Salvezza, sia il Santo Patrono di Padova.  Chiediamo l’immediato ritiro di questa bestemmia ecumenista dal commercio”. Prosegui la lettura »

Tsipras getta la maschera e vince il Sistema

Chi mastica un po’ di politica ed ha un minimo di buon senso lo aveva già capito prima delle elezioni greche. Di Tsipras e della cosiddetta “destra moderata” non ci si doveva né poteva fidare. Una campagna elettorale contro l’Euro e la Ue, molto simile a quella della Lega Nord e sodali del Front National della Le Pen alle ultime europee (che non a caso hanno sostenuto a distanza il comunista Tsiprars alle politiche elleniche) che nei fatti si è subito rivelata uno specchietto per le allodole: racimolare voti per poi stare e fare Sistema nella Ue e nell’Euro, RINEGOZIANDO IL DEBITO con evidenti ricadute anche in Italia. E Obama: “Aiuteremo Atene”. Come volevasi dimostrare… Prosegui la lettura »

La proposta di legge di “Si alla Famiglia” un passo avanti verso il “matrimonio” omosessuale

Segnalazione di Corrispondenza Romana

Comitato-Si-Famigliadi Claudio Vitelli

Il Comitato Sì alla famiglia, presieduto da Massimo Introvigne, ha lanciato a Roma il 16 gennaio, in una riunione con parlamentari di diversi partiti una proposta di legge dal titoloTesto unico sui diritti dei conviventi. In questa sede non entreremo nel dettaglio delle singole disposizioni, cosa che riserviamo ad un successivo analitico intervento, ma cercheremo di tratteggiare il vulnus alla famiglia naturale costituito dallo stesso testo unico considerato nel suo complesso. Prosegui la lettura »

Verona, due boati nel pomeriggio e D’Arienzo scrive al ministro Pinotti

F16Manovre militari nei cieli di Verona? Se lo chiede il deputato D’Arienzo dopo che due boati nel pomeriggio di ieri hanno fatto tremare i vetri della città. E scrive al ministro della Difesa.

Prosegui la lettura »

A Verona paga sempre Pantalone (veronese o turista che sia…)

Segnalazione di www.veronapulita.it 

Larena 23.01.15

A VERONA PAGA SEMPRE PANTALONE (veronese o turista che sia…)

Devo essere sincero: mi ero illuso. Leggendo i titoli dei giornali avevo creduto che fosse arrivata la svolta in Comune: basta aumenti di tasse e via coi tanto (da noi) reclamati tagli alla spesa locale (articolo di VRp del 16.12.2014). Lieto e fiducioso apro i giornali e leggo: aumento dei biglietti per entrare in Arena (da 6 a 10 euro), …

Leggi tutto.

Prosegui la lettura »

Il coacervo “Stato-Massonerie-Mafia-‘Ndrangheta-Servizi Segreti”

naniaLA DETERMINAZIONE E LA CHIAREZZA DI ROBERTO FIORE E GIUSEPPE PROVENZALE (FN)

28 genn – Accade che, ieri mattina, nell’udienza del processo d’appello denominato Gotha 3, che si svolge a Messina, il pentito D’Amico confermi alcune precedenti dichiarazioni sulle strettissime relazioni tra mafia, ‘ndrangheta, massoneria e politica a Barcellona Pozzo di Gotto, relazioni che fanno da cornice all’assassinio del giornalista Beppe Alfano, già militante MSI e Ordine Nuovo.
Tra i nomi che meritano i titoli dei giornali, spicca quello di Domenico Nania – già vicepresidente del Senato, esponente di primo piano in AN e poi nel PdL – indicato quale capo di una loggia massonica occulta in stretta relazione con ambienti criminali e servizi segreti. Prosegui la lettura »

IL FALLIBILISMO: LA PROTERVIA TEOLOGICA

Segnalazione di Pietro Ferrari

di Fra Leone da Bagnoregio

RISPOSTA ALL’ ARTICOLO DI ENRICO RADAELLI

Custos quid de nocte”

Alcune settimane orsono pubblicammo su richiesta di amici, un articolo di risposta alla precedente discussione intavolata dal Prof. Enrico Radaelli sulla fallibilità del magistero ecclesiastico, al tale articolo non abbiamo avuto risposta. In questo momento in cui il relativismo sia dottrinale e morale pervade le coscienze di coloro che un tempo erano cattolici e che ora brancolano privi di certezze, in un limbo avvolto dalle nebbie, continuare ad affermare con sofismi un errore più volte condannato dai papi è non solo temerario, ma rasenta quella protervia che conduce ineluttabilmente all’eresia! Prosegui la lettura »

PROVOCARE LA RUSSIA

Segnalazione di Federico Prati

PUTIN

DI ISRAEL SHAMIR

informationclearinghouse.info

L’edificio dell’ordine mondiale post 1991 sta collassando proprio davanti ai nostri occhi. La decisione del Presidente Putin di annullare il pellegrinaggio ad Auschwitz, subito dopo la sua assenza a Parigi dalla manifestazione per Charlie, ha dato il colpo finale. Andava bene divertirsi a provocare la Russia, finché stava al gioco. Ora non più.

Prosegui la lettura »

PER LA VITA E LA FAMIGLIA, LA SFIDA RUSSA AL TERZO MILLENNIO

 

Locandina Alexey Komov - Road map FINALE

 

 

 

“Officine Identitarie” e “Pro Vita” organizzano un’importante serie di conferenze in triveneto con la partecipazione di Alexey Komov (ambasciatore del WFC all’ONU) e Tony Brandi (presidente dell’associazione PROVITA).

Komov, Presidente di Familypolicy.ru, portavoce della Commissione sulla famiglia del Patriarcato di Mosca ed Ambasciatore del WFC all’ONU, è l’emblema della Russia cristiana che risorge dopo sette decenni di ateismo di stato.

E spiega come le politiche pro vita e pro famiglia possono essere realizzate in concreto e con buoni frutti.

Ecco le date:

30.01 – ore 21.00 UDINE; Hotel Ramandolo Via Forni di Sotto 28

31.1 – ore 15.00 TREVISO, Hotel Maggior Consiglio, VIA TERRAGLIO, 140, TREVISO (TV )

31.1 – ore 18.30 BASSANO DEL GRAPPA, Via Antonio Gramsci, 2/4, 36061 Bassano del Grappa VI 0424 523777

01.02 – ore 11.00 ROVIGO, Palazzo della Gran Guardia, Piazza Vittorio Emanuele II – ROVIGO