L’Antimafia a Verona: “Comune da commissariare”

Segnalazione di www.veronapulita.it 

 

L’ANTIMAFIA A VERONA: COMUNE DA COMMISSARIARE

 

TOSI QUAQUARAQUA

 

 

Flavio Tosi Lo dice l’Antimafia. Lo abbiamo sempre detto anche noi. I primi. Gli unici per tanto tempo. Le condanne per corruzione, certe cene di alcuni politici locali con persone ritenute dai ROS vicine alla ‘ndrangheta, gli appalti comunali dati all’impresa in odor di mafia (e di cui per prima Verona Pulita parlò nel 2013: leggi qui). Due anni fa, …

Leggi tutto.

Prosegui la lettura »

La pax americana in Siria

Segnalazione del Centro Studi Federici

syria_usa_turkey

“dare una lezione ad Assad e stare, ancora una volta, dalla parte giusta della storia” (Martin Dempsey, Capo di Stato Maggiore USA)

 Porteranno la pace in Siria e sarà tre volte Natale

 E’ appena stato avviato il progetto statunitense di addestrare i primi 5.000 ‘ribelli moderati’ che dovranno ‘risolvere’ la crisi siriana.

L’obiettivo finale è quello di formare 15.000 combattenti nell’arco di tre anni presso strutture situate principalmente in Turchia, di Patrizio Ricci.

Prosegui la lettura »

L’orrore della guerra civile siriana in una foto: bimba si arrende al fotografo

Segnalazione Quelsi

BIMBA SIRIANA

by Antonio Iatalese

Hudea, 4 anni, siriana alza le mani in segno di resa davanti al fotografo che punta l’obiettivo della sua macchina fotografica professionale scambiandola per la canna di un fucile. Si stringe il cuore a vedere il viso impaurito di questa bimba, gli occhi grandi che fanno trasparire il terrore. L’immagine trasmette un senso di ingiustizia, di impotenza, di inadeguatezza ed è capace di rappresentare tutto l’orrore della guerra senza ritrarre armi o sangue.

L’immagine è stata scattata da Osman Sagirli in un campo profughi a 10 km dal confine Turco. E lui ha confermato: “Quel giorno stavo utilizzando un teleobiettivo e la bimba ha pensato che fosse un’arma – racconta il fotografo – Ho capito subito che si era spaventata. Normalmente i bambini nascondono la loro faccia o sorridono quando vedono una fotocamera”. Hudea, la bambina protagonista dello scatto, era arrivata nel campo di Atmeh con sua madre e due fratelli dopo un viaggio di 150 km.

La foto è diventata virale dopo che è stata condivisa dalla giornalista Nadia AbuShaban lo scorso 24 marzo. In pochi giorni è stato condiviso più di 10.000 volte.

Antonio Iatalese | marzo 31, 2015 alle 2:44 pm | Etichette: bimbafotografoguerraHudea,Nadia AbuShabanOsman Sagirlisiria | Categorie: Israele, Medio Oriente e Islam | URL:http://wp.me/p3RTK9-8fP

Prosegui la lettura »

Francis Watch: Hell Gets Annihilated

Segnalazione di don Anthony Cekada

Hell Gets Annihilated

FBERGOGLIOSrancis Watch 12 Season 4

Bp. Donald Sanborn and Fr. Anthony Cekada

LISTEN HERE        Restoration Radio

The full crew of Francis Watch returns to look at yet another disastrous month in the so-called pontificate of Jorge Bergoglio.

In this month’s show, we cover a new heresy, that damned souls are merely annihilated, and do not suffer the pains of hell. If that wasn’t enough for those in denial about the reality of who Francis is and what he wants, we also go on to discuss:

  • Cardinal Kasper’s referring to Bergoglio’s reign as a “paradigm shift”
  • The German Bishops indicating they feel no obligation to follow synodal directives
  • Francis’ soaring popularity in America
  • Francis blaming “clericalism” for apostasy in Latin America
  • The advantages of publicizing that you will not be a pope for a long time
  • A new list of problems, including: refusing Communion to adulterers as “rude,” an insistence that we must not “close doors or “sit in judgement”

Prosegui la lettura »

The Voice, dopo suor Cristina arriva padre Damián

Si chiama Padre Damián María ha 28 anni, e ha sorpreso il pubblico della tv spagnola Telecinco, superando l’audizione “cieca” in La Voz Spagna, show gemello di The voice.

 

PADRE

 

Fonte:

http://www.avvenire.it/Spettacoli/Pagine/The-voice-dopo-suor-Cristina-arriva-padre-Damian.aspx?utm_content=bufferc6413&utm_medium=social&utm_source=facebook.com&utm_campaign=buffer

 

Il mondo concede il nucleare all’Iran e Israele trema

Segnalazione Quelsi

IRAN

by Andrea Asole

La notizia è passata in sordina causa processo Meredith e copilota della Germanwings, ma sono ripresi ieri a Losanna, in Svizzera, i negoziati tra i 5+1 (Francia, Gran Bretagna, Cina, Russia, Germania e Unione Euopea) e l’Iran sulla questione del programma nucleare iraniano. Oggi è atteso anche l’arrivo di John Kerry, segretario di Stato statunitense. Per l’Iran è presente il ministro degli esteri Mohammad Javad Zarif. Le trattative sul nucleare iraniano stanno andando avanti nonostante le difficoltà con lo scopo di arrivare ad un accordo entro il 31 marzo, e l’Iran si mostra ottimista circa la possibilità di risolvere entro dopodomani le questioni ancora irrisolte. Non a caso il ministro degli esteri tedesco ha dichiarato: “Dopo dieci o dodici anni di colloqui con l’Iran, la fine dei giochi, per intenderci, comincia adesso, e gli ultimi metri sono i più difficili ma anche i più decisivi”, e dello stesso avviso è lady PESC Federica Mogherini, per la quale le parti “non sono mai state così vicine ad un accordo”.

Prosegui la lettura »

Share in Our Easter High Mass Novena

Segnalazione di don Anthony Cekada

 

Enroll in Our Easter High Mass Novena

 

SACERDOTENine Masses beginning Easter Sunday

We offer this special Easter Novena of High Masses at St. Gertrude the Great for all those whose names have been sent to us. We place these on our altar at Easter, and for nine consecutive days the priest offers Mass for all those so enrolled.

Click here for information on how to enroll yourself or loved ones in this Novena.

We also invite you to assist at the Novena Masses which we stream live over the Internet at this link.

Prosegui la lettura »

Germanwings: e se ci stessero raccontando la solita balla?

Segnalazione di Loris Zamperoni

AEREO

Secondo la versione ufficiale che è stata diffusa, per prima dagli americani e a seguire dai francesi, tutti sappiamo cosa sarebbe avvenuto a bordo del volo Germanwings. Il secondo pilota impazzito si barrica nel cockpit e provoca il disastro. Una spiegazione più che esaustiva. Tombale, anche perchè nessuno è rimasto in vita per avallare o smentire. Eppure c’è un tarlo che continua a rodere…tre capi di stato sul luogo dell’incidente non si erano mai visti prima nella storia dell’aviazione civile, così come trenta equipaggi della compagnia che si sono rifiutati di volare nelle ore successive al disastro. Perchè tanta agitazione? Non lo sappiamo, ma la pazzia del secondo pilota ricorda molto il “suicidio” del commissario capo francese che indagava sull’assalto a Charlie Hebdo e dunque, senza voler avallare teorie complottiste, tanto vale riportarvi una storiella che abbiamo letto oggi in rete, su un sito che ogni tanto le spara ma qualche volta ci prende pure. Vi proponiamo questo inquietante scenario alternativo così come l’abbiamo letto, senza aggiungere o levare nulla e che ognuno si faccia pure la sua idea. (Informare)

Prosegui la lettura »

Gender dall’asilo all’università: a Verona

ATENEO VR

Alcuni studenti dell’Università di Verona sono stufi della propaganda gender e omosessualista che batte da anni sul loro cervello.

Ci dicono che quello che accade a Brescia, in confronto, non è niente.

- Dal 2008 la Radio dell’Università di Verona porta avanti la cultura lgbt con il podcast Romeo in love (www.romeoinlove.it) che è stato il media partner dei Gay Pride di Vicenza nel 2013, Venezia nel 2014 e il prossimo a Verona il 6 giugno 2015 ( http://www.veronapride.it/sponsor-partner/), assieme all’unione degli universitari di Verona.

Prosegui la lettura »

Tosi aveva registrato il sito “tosipresidente” un mese prima di rompere con Salvini

tosi-salvini-vignetta-benny-646774

BEGA NORD – UFFICIALMENTE TOSI E SALVINI HANNO ROTTO IL 14 MARZO, MA IL SITO “TOSIPRESIDENTE” È STATO REGISTRATO UN MESE PRIMA – ALTRO CHE ORGOGLIOSA RIVENDICAZIONE DELL’AUTONOMIA VENETA CONTRO “LO STRAPOTERE LUMBARD”. ERA TUTTO GIÀ PRONTO

E quando le agenzie della Lega sono andate dai concessionari a prenotare gli spazi per le affissioni hanno scoperto che gli emissari di Flavio Tosi avevano già prenotato gli spazi addirittura da metà gennaio…-

Prosegui la lettura »