Grecia, Alba Dorata terzo partito

POPOLO GRECO

Roma – 25 genn Nonostante la feroce repressione subita negli ultimi 15 mesi, Alba Dorata è il terzo partito in Grecia, riportando in Parlamento tutta la leadership del movimento nazionalpopolare ellenico, l’obiettivo criminale di cancellarla dallo scenario politico è clamorosamente fallito. La sinistra pseudoradicale di Tsipras fallirà inevitabilmente, perché legata ai poteri forti liberalmassonici della London School of Economics, imminente ed eclatante sarà allora il successo di Xrysh Aygh‬ con il cui leader perseguitato, Nikólaos Michaloliákos, si è già congratulato il nostro segretario nazionale Roberto Fiore. Forza Nuova La segreteria nazionale – See more at: http://www.radiofn.eu/?p=1253#sthash.EulDMNoO.b8hGGrGe.dpuf

Fonte: http://www.radiofn.eu/?p=1253#sthash.EulDMNoO.dpbs

Prosegui la lettura »

nvito – Vita e Famiglia: crisi dell’Occidente e rinascita dell’Oriente?

Segnalazione di Andrea Giovanazzi

Vita-e-Famiglia-FB

Buongiorno e,

mi permetto di inviarti l’invito alla prossima conferenza dell’ass. La Torre che si terrà questo giovedì 29 gennaio.

Oggigiorno la Vita e la Famiglia sono sempre più sotto attacco non solo mediatico: dagli aborti selettivi all’ideologia gender nelle scuole infantili.

Nonostante il silenzio assordante dei media nazionali ed internazionali in Italia come nel resto d’Europa molto è stato fatto per combattere questa cultura della morte.

Ma se negli stati europei l’iniziativa trova nei movimenti e nell’operato dei singoli individui la forza dell’azione, in Russia la rinascita trova linfa fin nelle più alte sfere statali.

Quale futuro educativo attende i nostri figli e quali battaglie dovremo affrontare? La situazione italiana rispecchia le altre realtà europee? Come opporsi all’indottrinamento gender dei nostri figli?

Quale supporto internazionale potrà offrire la Russia di Putin?

A queste e ad altre domande risponderemo con i nostri prestigiosi ospiti, giovedì 29 gennaio a Volano

VITA E FAMIGLIA: CRISI DELL’OCCIDENTE E RINASCITA DELL’ORIENTE? Giovedì 29 gennaio 2014 – ore 20.30 Aula Magna Scuola Elementare, via Raffaelli – Volano (TN)

Saluti e introduzione a cura di:

Claudio Cia – Consigliere provinciale Saluti dal Consiglio

Interventi a cura di:

Rodolfo Borga – Consigliere provinciale Il Trentino ed il ddl omofobia

Toni Brandi – Presidente ProVita Onlus Contro l’ideologia gender: battaglie e speranze

Alexey Komov – Ambasciatore del WCF all’ONU La rinascita russsa

Organizza Associazione culturale “La Torre” ProVita Onlus

In collaborazione con Coordinamento Famiglie Trentine Coordinamento Trentino – Russia  Associazione Russkij Dom

Info:

http://www.associazionelatorre.com/2015/01/vita-e-famiglia-crisi-delloccidente-e-rinascita-delloriente/

COME PARLA UN CATTOLICO ROMANO INTEGRALE IMPEGNATO IN POLITICA

 

Di Redazione

 

Prosegui la lettura »

L’ENIGMA EPOCALE DEI «PAPI BUONI» … PER LA LORO «NUOVA ERA»

XX SegredoL’EDITORIALE DEL VENERDI

di Arai Daniele

Se enigma vi è nell’insediamento di un «papa buono», partigiano di una sua nuova «coscienza della Chiesa per una nuova cristianità», ciò di sicuro non riguarda più l’esistenza di piani segreti per tale mutazione del Papato. Questi piani esistevano da molto tempo erano ben definiti e conosciuti.

L’enigma riguarda piuttosto il tempo e il modo in cui divenne possibile tale trasformazione nel seno della Chiesa immutabile per opera di un eletto papa di mentalità modernista e massonica. Prosegui la lettura »

Sferzante ironia

scuola-gaySegnalazione del Centro Studi Federici

Bestemmiare la Santissima Trinità è libertà di espressione, criticare la propaganda omosessualista nelle scuole (rivolta a dei minorenni) è “sferzante ironia” passibile di denuncia: il caso di Perugia.
 
Protesta per volantini Arcigay distribuiti a scuola. Querelato per «sferzante ironia»
 
Intervista a Simone Pillon (Forum Famiglie Umbria), querelato per aver ironizzato sulla diffusione di materiale sessualmente esplicito in un liceo
 
Sequestrato un video di un convegno sulla pagina del Forum delle associazioni familiari dell’Umbria. Querelato per diffamazione il suo portavoce, l’avvocato Simone Pillon, per aver ironizzato sull’associazione Omphalos Arcigay-Arcilesbica, che nel 2012 aveva messo a disposizione volantini con contenuti sessualmente espliciti all’interno del Liceo Alessi di Perugia. «Io speravo in un’indagine del Miur sui fatti invece sono stato querelato. Se già ora si viene accusati per aver ironizzato su attività che sponsorizzano il sesso omosessuale, significa che non serve il ddl Scalfarotto, il reato di opinione esiste già», spiega Pillon a tempi.it.
 
Cosa contiene il video sequestrato?
Un convegno del 29 giugno scorso dal titolo “Sarà ancora possibile dire mamma e papà?” e da noi organizzato a Assisi alla presenza del vescovo della città, monsignor Domenico Sorrentino, e del sindaco, Claudio Ricci. Il tema era l’ideologia gender e l’attacco alla libertà di espressione cominciato in Italia con l’introduzione alla Camera, nel luglio 2013, del ddl Scalfarotto. La polizia postale, su ordine del giudice di Perugia, ha sequestrato il video l’antivigilia di Natale accusandomi di aver usato toni che «denotano il superamento dei normali limiti della critica politica».
 
Perché? Lei che cosa ha detto?
Durante il convegno ho raccontato la vicenda dei volantini ai limiti della pornografia messi a disposizione dei minorenni delle classi terze del liceo Alessi, all’interno dell’assembra d’istituto. Nel testo sono descritte con particolare cura le modalità per avere rapporti omosessuali sia tra uomini sia tra donne, anche se Omphalos Arcigay-Arcilesbica nega, dicendo che il suo fine era la prevenzione delle malattie veneree. Sul materiale stampato e distribuito, senza che fosse visionato dal preside, oltre alle frasi e alle immagini oscene, c’erano i recapiti dell’associazione che organizza feste, “Dancing Queer” o il “Welcome Group” dove potersi incontrare e altri intrattenimenti organizzati dal mondo omosessuale. Per questo, durante la conferenza, ho fatto una battuta piuttosto scontata sui modi per «farsi dare il benvenuto» alludendo al “Welcome Grop”.
 
Il giudice la definisce «sferzante ironia».
Chi porta di nascosto quel materiale nelle scuole, per cui ci si dovrebbe aspettare un’indagine del Miur, denuncia me per aver stigmatizzato la loro attività. In un momento in cui si parla tanto di libertà di espressione, dopo l’attentato alla redazione di Charlie Hebdo, si vede che il limite è imposto arbitrariamente. Può parlare solo chi difende il libertinismo sfrenato. Guai a chi lo argina.
 
L’associazione da lei citata continua a negare e insiste sostenendo che la sua era un’azione di contrasto preventivo alle malattie veneree.
La prevenzione delle malattie veneree non c’entrava nulla con l’Assemblea d’istituto il cui programma era incentrato su “bullismo” e “omofobia”. Nei volantini c’è un accenno a qualcosa del genere, come la spiegazione dell’uso del profilattico, ma altre frasi sono legate all’eccitamento sessuale. (…)
 
 
_________________________
 

Prosegui la lettura »

Il Circolo Christus Rex apre la sede nazionale a Verona

di Simone Costa

Si apre un 2015 pieno di grazie per il “Circolo Cattolico Christus Rex”, che riprende tutta l’intensa attività di militanza e di “semina” dello scorso anno. In particolare, oltre al sito rinnovato grazie alla generosità dei benefattori, che è da ieri online, sono fiero di annunciare l’apertura della Sede Nazionale del gruppo a Verona, in zona centrale e ben servita, con ampia possibilità di parcheggio e disponibilità per il pernottamento, esteso agli amici, fratelli nella Fede e camerati che ne avessero necessità (per contatti, scrivere una e-mail a christusrex@libero.it ).

Prosegui la lettura »

Mafia Capitale e corruzione veneta: due facce della stessa medaglia

Con la partecipazione di alcuni militanti di “Christus Rex”

Mogliano Veneto

Prosegui la lettura »

Gay si nasce o si diventa?

Segnalazione di Corrispondenza Romana

genidi Lupo Glori

Gay si nasce o si diventa? La fatidica domanda, riguardo l’esistenza di un presunto gene gay innato, ogni tanto ritorna, sebbene il quesito abbia, da tempo, ricevuto ampie e inequivocabili risposte. Recentemente la questione è stata portata nuovamente alla ribalta da una organizzazione di ex gay, americana, chiamata PFOX, la quale ha promosso a Richmond, capitale dello Stato della Virginia, una ampia campagna pubblicitaria per far conoscere i …[ leggi tutto ] Prosegui la lettura »

L’omicidio di Stato esteso all’eutanasia infantile

Segnalazione di Corrispondenza Romana

eutanasia-minori-510di Tommaso Scandroglio

I Paesi Bassi sono stati la prima nazione a depenalizzare le pratiche eutanasiche. Era il 1993. Passano dieci anni e nel 2003 la rivista scientifica “Lancet” ci comunica che il 2,6% dei certificati di morte (3.647 persone decedute) redatti in Olanda nell’anno 2001 era da addebitarsi a pratiche eutanasiche. In un quarto dei casi poi l’omicidio era stato perpetrato senza consenso del paziente. (altro…) L’omicidio di Stato est…[ leggi tutto ] Prosegui la lettura »

La partita del Nazareno

Segnalazione Quelsi

by Cristiano Mario Sabbatini

Berluskoni-Renzi-1240x620Chi attribuisca chissà quale valore politico nuovo al ribadito accordo del Nazareno è totalmente fuori strada.
Tutto si sta svolgendo secondo i piani, più o meno, e non poteva essere diversamente.
Basta rifletterci appena un po’.

Tutto quello che può costare, in termini di consenso, a Berlusconi e a Forza Italia il proseguimento del patto con Renzi verrà raccolto dalla Lega di Salvini, mai dalle seconde linee dell’ex Popolo della Libertà.
Chi è da sempre percepito come un portaborse dal proprio elettorato di riferimento non cambia il suo status neanche di fronte ad un eventuale debaclè del proprio leader.
Si mettesse l’anima in pace Fitto, mentre fa bene Capezzone a ricordare l’impegno preso con il Tea Party Italia scalpitando per una politica più decisa in favore della riduzione della pressione fiscale e della spesa pubblica, ma niente di più.

Nulla di nuovo sotto il sole, tutto secondo le regole.
Non si potranno stabilire le reali intenzioni politiche dell’ex-Cavaliere, se non dopo il completamento parziale della riforma elettorale e l’elezione del nuovo Capo dello Stato.
Quello che sarebbe veramente devastante per Berlusconi è far cadere Renzi in virtù del suo venire meno agli impegni presi. Questo si metterebbe in tutta evidenza l’eventuale errore politico compiuto. Non deve poter lasciare dire a Renzi che il suo governo sia caduto per colpa di una parola venuta meno.

Solo un bambino non lo capirebbe ed i portaborse, si sa, come provano a camminare con le loro gambe, sono come i bambini quando provano per la prima volta ad allontanarsi dai genitori.
Neanche il più sprovveduto degli spin doctor potrebbe consigliare a Berlusconi di staccare la spina a Renzi ora che è in caduta libera e comunque prima dell’elezione del Presidente della Repubblica che speriamo venga conclusa nel più breve tempo possibile, indipendentemente dai nomi, e senza particolari scossoni tesi a modificare l’attuale scenario politico.
I cittadini di questo paese sfiancati dalla crisi non guadagnerebbero comunque nulla dal procrastinarsi dell’impasse sul nome del candidato al Colle e per sapere come e se sperare ancora sul resto dovranno aspettare ancora un po’, è tanto chiedere ancora alle persone di attendere per sapere almeno che fine si faccia, ma le alternative non ci sono o sono tutte o troppo in nuce o addirittura peggiori di ciò che stiamo già vivendo.

Prosegui la lettura »