Articoli con tag Alfie Evans

ALFIE EVANS DOVEVA MORIRE: VERGOGNA!

Segnalazione Lega Nazionale Antipredazione degli Organi

Alfie è morto all’Alder Hey Hospital di Liverpool il 28 aprile previa estubazione (rimozione della ventilazione di sostegno) eseguita il 23 aprile per ordine della Corte britannica (e collusione della Corte Europea) che impose sequestro e morte al piccolo “per il suo migliore interesse”, in assoluto spregio della volontà dei genitori che lo volevano curare altrove.

Dopo l’estubazione Alfie sfidò le aspettative dei medici, cominciando a respirare da solo. Continuò a respirare da solo per 5 giorni. Gli furono praticate 4 iniezioni con farmaci poco prima della sua morte.

Nessuno può dire se Alfie avrebbe avuto migliori chance di cura in altro ospedale, come i genitori rivendicavano con determinazione ed erculeo sforzo, o quanto a lungo avrebbe vissuto; certo non sarebbe morto così in quel modo per scelta ostinata delle autorità mediche e legali che ritenevano questa morte accettabile. Prosegui la lettura »

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La morte di Alfie e la nostra coscienza

UN’OPINIONE

di David Nieri

La morte di Alfie e la nostra coscienza

Fonte: Franco Cardini

Alla fine non ce l’ha fatta, il povero Alfie. Si è spento la notte di sabato 28 aprile, a pochi giorni dal suo secondo compleanno. Personalmente, ci ho sperato fino alla fine. Ho sperato che il piccolo continuasse a respirare, quindi a vivere, dopo che la “spina” dei supporti vitali era stata staccata qualche giorno prima. Ho sperato che almeno la Corte europea si pronunciasse a favore del trasferimento al “Bambino Gesù”, dopo che il governo italiano aveva concesso ad Alfie la cittadinanza italiana per consentirgli l’espatrio. Ho sperato infine nel miracolo – noi cattolici, sapete, ci crediamo – che annichilisse giudici e scienziati d’Oltremanica che intendono sentenziare sulla “vita degna di essere vissuta” stabilendone il confine come una questione di diritto, magari ponendosi pure contro il volere dei genitori – per un bambino di meno di due anni, l’unico possibile. Ma in terra d’Albione – quella del dio degli inglesi in cui non credere mai, e infatti io non ci credo – funziona così: se non c’è accordo tra medici e famiglia, la legge prevede l’intervento di un giudice. Nel caso in questione, i medici dell’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool avevano già dichiarato, lo scorso dicembre, di aver esaurito tutte le opzioni a disposizione per salvare il piccolo, decidendo quindi di sospendere la ventilazione artificiale che lo teneva in vita. Decisione alla quale ovviamente Tom e Kate Evans, i due giovanissimi genitori, si erano opposti, indicando tra le eventualità di cura anche il trasferimento al “Bambino Gesù”. Niente di tutto questo è accaduto. Come nel triste caso di Charlie Gard, la fine della vita di un bambino è stata sentenziata per legge, e a niente sono serviti i ripetuti appelli – anche da parte della Santa Sede – per tentare di salvare il bambino. Prosegui la lettura »

Tags: , , , , , , ,

E’ disponibile in n. 110 di Sursum Corda

Segnalazione di Carlo Maria Di Pietro

Sul sito è disponibile il numero 110 (del giorno 29 aprile 2018) di Sursum Corda®. Il settimanale si può scaricare gratuitamente nella sezione download dedicata ai soli Associati e Sostenitori. Segnaliamo il Pellegrinaggio Osimo – Loreto 2018 ( Cliccare qui ).

Clicca qui per gli ultimi articoli leggibili gratuitamente sul sito:

– Comunicato numero 110. La strage degli Innocenti;

– La dimora in Egitto;

– Alfie Evans – Assassinato il 28 aprile 2018;

– Preghiera a San Paolo della Croce, Confessore;

– Gli anatemi del Concilio di Calcedonia, numero 1;

– Brevi cenni sull’Astrologia (parte 2);

– Preghiera a San Fedele da Sigmaringa, Martire;

– Vita e detti dei Padri del deserto: Padre Giovanni Nano (parte 4);

– Oremus: Mostra agli erranti la luce della Tua verità;

– Dizionario di teologia dommatica. La Penitenza;

– Invocazione alla Madre del Buon Consiglio;

– Teologia Politica 99. Resistenza passiva, attiva e rivolta politica;

– Racconti miracolosi n° 58. Il miracolo di San Francesco da Paola nella fornace ardente.  Prosegui la lettura »

Tags: , , , ,

Il piccolo Alfie è morto: l’ospedale ha staccato il nutrimento fino al decesso

di Matteo Castagna

Ora qualcuno dovrà rispondere anche davanti alla giustizia terrena di questo orrore. Alfie era battezzato, che ha lottato per vivere fino alla fine. Sappiamo di avere un angelo in Cielo, che prega per questa umanità decadente e decaduta nella peggiore barbarie, tanto da far morire un bimbo di fame e di sete. Nel Vangelo di San Marco (9,42) Gesù dice: «Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, è molto meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare». In questo caso si è superato di gran lunga lo scandalo e non oso pensare alle conseguenze ed ai castighi, che ne potrebbero derivare. C’è chi gode dell’eutanasia? Sui cadaveri dei leoni festeggiano i cani credendo di aver vinto. Ma i leoni rimangono leoni e i cani rimangono cani! Riposa in pace, piccolo Alfie. Signore, pietà!

Segnalazione di Gianni Toffali

https://www.newnotizie.it/wp-content/uploads/2018/04/Schermata-2018-04-24-alle-08.32.52.png

L’ospedale ha lasciato morire il piccolo di fame. La mobilitazione internazionale nulla ha potuto contro l’Inghilterra…

CONTINUA SU:

https://www.newnotizie.it/2018/04/28/il-piccolo-alfie-e-morto-lospedale-ha-staccato-il-nutrimento-fino-al-decesso/ Prosegui la lettura »

Tags: , , , ,

Centro preferenze sulla privacy

Chiudi il tuo account?

Il tuo account verrà chiuso e tutti i dati verranno eliminati in modo permanente e non potranno essere recuperati. Sei sicuro?