Forza Nuova smaschera lobby che punta a legittimare la pedofilia.

Segnalazione di Luca Castellini

 

ROBERTO FIOREAgli onerevoli colpevoli riservato stesso trattamento del ministro Kyenge.
Il Segretario Nazionale di Forza Nuova, Roberto Fiore in merito a alla discussione in corso in senato inerente alla legge contro l’omofobia, comunica: “ Troviamo a dir poco vergognoso  che all’interno del Senato della Repubblica ci siano “ onorevoli” impegnati da giorni a tutelare dal punto di vista legislativo, i violentatori dei bambini, ovvero i pedofili.

Alcuni di coloro che si stanno occupando in queste ore della legge contro l’omofobia, utilizzando la grandiosità della lingua italiana per confondere gli stessi collegi senatori che votano senza sapere di cosa si sta discutendo, hanno incluso tra le categorie di persone che la legge dovrebbe tutelare, oltre  agli omosessuali, i bisessuali e i transessuali anche i pedofili.

Sul sito ufficiale del Senato ( http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=ListEmendc&leg=17&id=41977 )  possiamo leggere quanto segue

GIOVANARDI, D’ASCOLA, TORRISI, BIANCONI, CHIAVAROLI
Sostituire l’articolo 1, con il seguente:

«Art. 1.

(Disposizioni in materia di contrasto a varie forme di discriminazione)

1. All’articolo 3 della legge 19 ottobre 1975, n. 654, e successive modificazioni sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 1, alle lettere a) e b) sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: ”o fondate sull’odio ovvero disprezzo o comunque palese ostilità tesa concretamente a ledere l’incolumità, la dignità e il decoro delle persone che manifestino anche solo apparentemente, ancorché non apertamente, orientamenti omosessuali, bisessuali, eterosessuali, pedofili, se tali condotte discriminatorie siano poste in essere a motivo del loro orientamento sessuale e siano espressione di violenza o ostilità verso la persona e non di pensiero verso l’orientamento sessuale e lo stile di vita in sé”;

      b) al comma 3, primo periodo, dopo le parole: ”o religiosi”,  sono aggiunte, in fine, le seguenti: ”o fondate sull’odio ovvero disprezzo o comunque palese ostilità tesa concretamente a ledere l’incolumità, la dignità e il decoro delle persone che manifestino anche solo apparentemente, ancorché non apertamente, orientamenti omosessuali bisessuali, eterosessuali, pedofili, se tali condotte siano poste in essere a motivo del loro orientamento sessuale e siano espressione di violenza o ostilità e non di pensiero verso l’orientamento sessuale e lo stile di vita in sé”.

Forza Nuova prende atto che all’interno delle massime istituzioni ci sia una vera e propria lobby  che mette sullo stesso piano un omosessuale o un eterosessuale e un pedofilo facendo evidentemente propria la tesi dell’associazione psichiatri americana i quali hanno deciso che i pazienti che molestano i bambini non devono più essere definiti “pedofili” a meno che non si sentano dispiaciuti o angosciati per quello che hanno fatto.
Il Senato quindi si sta facendo carico di normalizzare la pedofilia, di sdoganarla e renderla un semplice orientamento sessuale.
Si arriverà alla tragica conseguenza che chi esprimerà giudizi poco lusinghieri sui pedofili potrà essere arrestato mentre il pedofilo potrà continuare a violentare i bambini con l’autorizzazione statale.
Forza Nuova comunica fin da ora che tutto questo è inaccettabile anche perchè i“ pruriti” di alcuni senatori mettono di fatto in serio pericolo la vita di tutti i bambini d’Italia.
Comunichiamo fin da ora, che ai senatori GIOVANARDI, D’ASCOLA, TORRISI, BIANCONI, CHIAVAROLI     verrà riservato lo stesso identico trattamento che è stato riservato, fino ad adesso, al ministro Kyendge.

                                                                                        On Roberto Fiore
                                                                                Segretario Nazionale FN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *