Lettera ai fedeli di 46 sacerdoti ex FSSPX

Segnalazione di Redazione 

LEFEBRE2Dopo la pubblicazione di questo messaggio, 18 gennaio 2014, ci sono giunte ulteriori notizie, come riportate dal sito francese La Sapinière, il 19 gennaio, il messaggio è stato letto  dai sacerdoti nelle loro rispettive cappelle. Già don Floriano Abrahamowicz annunciò nell’ omelia del 12 Gennaio 2014 quanto riportato qui sotto. 

Fedeli all’eredità di Mons. Marcel Lefebvre e in particolare alla sua memorabile Dichiarazione del 21 novembre 1974, noi aderiamo con tutto il cuore e con tutta l’anima alla Roma cattolica custode della fede cattolica e delle tradizioni necessarie al mantenimento della stessa fede, alla Roma eterna, maestra di saggezza e di verità.

 

Secondo l’esempio di questo grande prelato, intrepido difensore della Chiesa e della Sede apostolica, noi rifiutiamo invece e abbiamo sempre rifiutato di seguire la Roma neo-modernista e neo-protestante che si è manifestata chiaramente nel Concilio Vaticano II e dopo il Concilio in tutte le riforme e gli orientamenti che ne sono scaturite.

 Fin dal 2000 e soprattutto a partire dal 2012, le autorità della Fraternità Sacerdotale San Pio X stanno seguendo il cammino inverso, avvicinandosi alla Roma modernista.

 La dichiarazione dottrinale del 15 aprile 2012, seguita dall’esclusione di un vescovo e di numerosi sacerdoti, e confermata dalla condanna del libro “Mgr. Lefebvre. Nos rapports avec Rome”, dimostrano insieme l’ostinazione lungo questo cammino che conduce alla morte.

 Nessuna autorità, neanche la più elevata nella gerarchia, può costringerci ad abbandonare o a diminuire la nostra fede cattolica chiaramente espressa e professata dal magistero della Chiesa da venti secoli.

 Sotto la protezione di Nostra Signora Guardiana della Fede, noi intendiamo proseguire l’operazione sopravvivenza cominciata da Mons. Lefebvre.

 Di conseguenza, nelle tragiche circostanze in cui ci troviamo, noi mettiamo il nostro sacerdozio a disposizione di tutti coloro che vogliono rimanere fedeli alla battaglia per la fede. Per questo, fin da adesso, noi ci impegniamo a rispondere alle richieste che ci perverranno per sostenere le vostre famiglie nei loro impegni educativi, per offrire la formazione sacerdotale ai giovani che la desiderano, per assicurare la Messa, i sacramenti e la formazione dottrinale dovunque sarà necessario.

Quanto a voi, vi esortiamo ad essere apostoli zelanti per il regno di Cristo Re e di Maria Regina.

Viva Cristo Re!

Nostra Signora Guardiana della Fede, proteggici!

San Pio X, prega per noi!

 7 gennaio 2014

 Noi siamo a disposizione dei nostri confratelli sacerdoti: certuni non hanno potuto o non hanno ritenuto, almeno in un primo tempo, di associarsi alla nostra condotta. Che non esitino a prendere contatto con uno di noi (discrezione assicurata).

Siamo anche a disposizione dei religiosi e delle religiose della Tradizione che comprendono l’estrema gravità della situazione attuale.

Posta elettronica: adresse.fidele@gmail.com

  Firmatarii:

1.           Don de Mérode (Priore, Francia)

2.           Don Koller (Priore, Francia)

3.           Don François Pivert (Priore, Francia)

4.           Don Vignalou (Francia)

5.           Don Hubert de Sainte-Marie d’Agneau (Francia)

6.           Don Nicolas Pinaud (Francia)

7.           Don Olivier Rioult (Francia)

8.           Don Matthieu Salenave (Francia)

9.           Padre Pierre-Marie OP  e gli altri 10 padri di Avrillé (Francia)

10.         Padre Bruno OSB (Francia)

11.         Padre Avril,  fondatore dell’opera di Notre-Dame de Salérans (Francia)

12.         Padre Raffali  e la sua comunità dei Stellamarins (Francia)

13.         Don Picot (Kenya)

14.         Don Jean-Michel Faure (America del Sud – membro del Capitolo nel 2012)

15.         Don Chazal (Asia)

16.         Don Floriano Abrahamowicz (Italia)

17.         Don Brühwiller  (Svizzera)

18.         Don Martin Fuchs (Austria)

19.         Don Patrick Girouard (Canada)

20.         Don David Hewko (USA)

21.         Don Pierre-Célestin N’dong Ondo (Gabon)

22.         Don Ernesto Cardozo (Brasile)

23.         Don Arturo Vargas (Messico)

24.         Don Fernando Altamira (Colombia)

25.         Don Hugo Ruiz (Messico)

26.         Don Juan Carlos Ortiz (Australia)

27.         Don Frank Sauer (Germania)

28.         Don Eduardo Suelo (Asia)

29.         Don Richard Voigt (USA)

30.         Don Arnold Trauner (Austria)

31.         Don Trincado (Messico)

32.         Don Valan Rajkunan (Asie)

33.         Padre Raphaël Arizaga OSB (Messico)

34.         Padre Thomas d’Aquin Ferreira da Costa OSB  (Brasile)

35.         Padre Jahir Brito, FMBV (Brasile)

36.         Padre Joaquim Daniel Maria de Sant’ana, FMBV (Brasile)

3 Risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *