Potete ancora sostenere il ricorso al TAR contro le “Linee guida” dell’UNAR!

 

Segnalazione di Antonio Brandi

 

provita tarSiete ancora in tempo per sostenere l’importante campagna promossa da Pro Vita contro le “Linee guida” emanate dall’UNAR! Come saprete, questo ufficio vuole imporre un vero e proprio “pensiero unico” ai giornalisti riguardo alle tematiche LGBT: ha infatti pubblicato delle “Linee guida per un’informazione rispettosa delle persone LGBT” alle quali dovranno attenersi tutti i giornalisti italiani.

Queste “Linee guida” impongono ai giornalisti, ad esempio, di sottolineare gli aspetti positivi della “visibilità” degli omosessuali e il coraggio di chi si rende visibile; il giornalista non deve associare transessuali e prostituzione e mai parlare di prostitute o prostituti: utilizzerà invece l’espressione “lavoratrice del sesso trans”; il giornalista dovrà anche educare i suoi lettori a considerare cosa buona e giusta il “matrimonio” omosessuale e farà notare che “il matrimonio non esiste in natura, mentre in natura esiste l’omosessualità”; non si potrà scrivere di “uteri in affitto” (per non attribuire una connotazione “negativa”) ma solo di “gestazione di sostegno” … Dobbiamo opporci a questa imposizione ideologica e difendere la libertà dei giornalisti!

Per questo i Giuristi per la Vita, in collaborazione con la nostra Associazione Pro Vita Onlus e la Nuova Bussola Quotidiana, presentano un ricorso al TAR del Lazio, firmato dal giornalista ricorrente dott. Riccardo Cascioli, per fare annullare tali assurde direttive (vedi il Ricorso al TAR): altrimenti tutta l’informazione che riceveremo in futuro verrà distorta a favore della propaganda trans-omosessualista.

La campagna a sostegno di questo ricorso sta avendo grande successo grazie alla generosità dei nostri sostenitori ma abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!

 Ti invitiamo, se non l’hai ancora fatto,a sostenere con una donazione questa iniziativa: un tuo contributo per le spese legali è fondamentale!

Altrimenti, rispondi a un piccolo questionario sul tema cliccando qui.

Ringraziandoti in anticipo, colgo l’occasione per porgerti cordiali saluti,

 

Antonio Brandi

Editore “Notizie Pro Vita”

 

Antonio Brandi

Editore “Notizie Pro Vita”

 

PS1: il tuo contributo per sostenere le spese legali del ricorso al TAR è fondamentale! Sostieni la causa cliccando qui.

PS2: rinnovo l’invito a rispondere a un semplice questionario sulle assurde “Linee guida per un’informazione rispettosa delle persone LGBT”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *