Segnalazione Quelsi

 

by Vittorio Argese

 

ELVETIAAccordo per lo scambio in materia di informazioni fiscali che pone fine al segreto bancario. E’ stato siglato oggi fra l’Ocse e i 34 Stati membri. Le autorità elvetiche hanno firmato un accordo con i 34 Paesi dell’Ocse e altri 13 stati, tra cui Singapore, Cina, Brasile, Costa Rica e Liechtenstein.

 


“È chiaramente la fine del segreto bancario sfruttato per ragioni fiscali”, ha affermato Pascal Saint-Amans, direttore del centro di politica e amministrazione fiscale dell’Ocse. La maggior parte degli altri Paesi firmatari si erano già impegnati per lo scambio automatico di informazioni ma la Svizzera e Singapore, importanti centri finanziari, non lo avevano ancora fatto. E finora lo scambio scattava solo su richiesta, in caso di indagine del fisco o della magistratura. Le banche avranno un anno di tempo per adattare i loro sistemi informativi e i governi stessi dovranno modificare gli ordinamenti fiscali.

Vittorio Argese | maggio 6, 2014 alle 8:01 pm | Etichette: segreto bancariosvizzera | Categorie: Attualità | URL:http://wp.me/p3RTK9-4vk