Fassino, gesto shock: ora dimettiti!

 

Il “buon esempio” da parte di uomini delle Istituzioni…specchio di certo elettorato?

Segnalazione Quelsi

by Riccardo Ghezzi

 

FASSINOLa notizia era stata smentita, poi è arrivata la smentita della smentita. O meglio, la prova schiacciante: un video che dimostra che il sindaco di Torino, Piero Fassino, ha mostrato il dito medio ai tifosi del Toro intenti a celebrare il Grande Torino, spazzato via dalla tragedia di Superga avvenuta il 4 maggio 1949.

 

 


E alla fine il buon Fassino s’è dovuto rassegnare, provando a giustificare il suo clamoroso gesto:

Un ristretto gruppo di ultras ha ritenuto di aggredirmi e insultare me e la mia famiglia preventivamente, persino con lancio di pietre, cosa che ha provocato una mia istintiva e umana reazione, di cui naturalmente mi rammarico

Certo, dopo aver provato a smentire (“Il dito medio? Ma figuriamoci”), inchiodato dal video ammette e si rammarica. Ma definire “istintiva e umana reazione” un gestaccio come questo appare ancor più fuori luogo. Tanto più se protagonista di tale caduta di stile è un rappresentante delle istituzioni, addirittura il sindaco di una delle città più importanti d’Italia.
Vedremo se anche questa volta la doppia morale della sinistra assolverà Fassino o smorzerà le polemiche, che siamo sicuri sarebbero divampate con veemenza maggiore se il sindaco in questione fosse stato di un altro colore politico.
Nel frattempo, pubblichiamo il video diffuso dal consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Vittorio Bertola. E lasciamo che siano i lettori a giudicare, sia il gesto sia le “scuse” di Fassino.

Riccardo Ghezzi | maggio 5, 2014 alle 8:53 pm | Etichette: dito medio fassinofassinogrande torinosuperga,vittorio bertola | Categorie: ItaliaPolitica ed Economia | URL: http://wp.me/p3RTK9-4uY

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *