Segnalazione Quelsi

 

by Vittorio Argese

 

UOMINII cinesi acquistano quote significative di un pezzo storico dell’industria italiana. Il Fondo strategico italiano (Fsi) e Shanghai Electric (Sec), leader mondiale nella produzione di macchinari per la generazione di energia e le attrezzature meccaniche, hanno concordato la cessione del 40% di Ansaldo Energia per 400 milioni di euro e la costituzione di due joint-venture tra Ansaldo Energia e Shanghai Electric per la produzione di turbine a gas destinate ai mercati asiatici e lo sviluppo di un centro di ricerca a Shanghai.

In termini di nuova occupazione, l’accordo dovrebbe consentire ad Ansaldo Energia un incremento di 500 posti di lavoro, compreso l’indotto, e un aumento del 20% del fatturato nel medio lungo periodo.
Il Fondo strategico italiano ha acquistato da Finmeccanica e dal Fondo First Reserve una quota dell’85% di Ansaldo Energia nello scorso mese di dicembre. A sigillare l’accordo, le firme del premier Matteo Renzi e del ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Vittorio Argese | maggio 8, 2014 alle 5:32 pm | Etichette: ansaldo energiacina | Categorie: Attualità | URL:http://wp.me/p3RTK9-4w4