della Lega Nazionale Antipredazione degli Organi

 

LEGA ANTIDEPREDAZIONE ORGANILa Commissione Affari Sociali della Camera in sede legislativa  convocata il 12 giugno alle ore 12  ha approvato definitivamente  il Testo Unificato (C.100Binetti, C.702 Grassi, C.1250 D.Bianchi) reso ancor più pericoloso  con gli emendamenti depistanti. Il testo  pertanto è stato trasmesso al Senato per diventare legge, dove gli affaristi della Camera auspicano un “rapido iter”. Al Senato va impedito il voto deliberante in Commissione Sanità affinché il dibattito diventi pubblico.

 PD  e M5S  uniti nel crimine.

Cecconi M5S, Grillo M5S, Dall’osso M5S, Di Vita M5S, approvando in legislativo,  hanno presentato un ordine del giorno per pararsi il fondo della schiena, ma le loro stesse parole sono la loro condanna perché hanno mantenuto il riferimento alla L. 578/93 (morte cerebrale).  E usando le parole del più scafato Grassi (PD) hanno aggiunto ” Il comma 4 dell’art.1 ha stabilito che dopo il decesso e la dichiarazione di morte,  il defunto deve restare all’obitorio per 24 ore prima di essere destinato, secondo la volontà espressa in vita dal soggetto, allo studio e alla ricerca”. Ci stanno prendendo i giro con rassicurazioni in contrasto  con la L.578/93 .  

Il M5S nella persona di Cecconi, un infermiere di 30 anni,  non solo  ha presentato richiesta di voto legislativo/dittatoriale, ma i grillini supplicati  dai cittadini di presentare le 63 firme necessarie per fermare l’orrore e approfondire il tema, non l’hanno fatto.

 Questa è la loro fine: il M5S sarà sempre associato alla sperimentazione in vivisezione su esseri umani  

Segue Comunicato stampa più dettagliato per illustrare questo CRIMINE CONTRO  L’UMANITA’ 

 

Nerina Negrello

presidente

www.antipredazione.org