Lo dice anche il FMI: con l’euro Gemania +20% Italia -5%

 

FMIQuesta volta non ci sono scuse nè dietrologie politiche euroscettiche:“La competitività in Italia sembra essere peggiorata fino al 5 per cento dopo l’adozione dell’euro, a fronte di un miglioramento in Germania di quasi il 20 per cento”. A dichiararlo un paper del Fondo Monetario Internazionale dal titolo European Productivity, Innovation and Competitiveness: The Case of Italy a firma di Andrew Tiffin e segnalato d Maurizio Giustinicchi su Scenari Economici.

 

“Gli Indicatori standard prezzo-competitività dell’Italia presentano un quadro misto. Sebbene la dispersione di diversi indici di competitività è una caratteristica in molti paesi europei, è particolarmente evidente in Italia, dove gli indicatori basati ULC suggeriscono regolarmente una perdita sostanzialmente maggiore di competitività rispetto ad altri indicatori basati-PPI CPI-o (Bayoumi e altri, 2011).

Utilizzando una misura basata ULC-totale-economia, la competitività in Italia sembra essere peggiorata fino al 5 per cento dopo l’adozione dell’euro, a fronte di un miglioramento in Germania di quasi il 20 per cento Utilizzando una misura basata PPI-, d’altra parte, il divario tra i due paesi è molto più stretto.”
LEGGI TUTTO»»

Una Risposta

  • Mi vien da ridere. Ma quei politici che hanno voluto l’oiro vivevano sulla luna? Vi ricordate quando i Tedeschi i Francesi e gli Svizzeri venivano a passare le ferie nella Penisola Italiana e portavano moneta forte e così facendo davano una boccata di ossigeno alla nostra economia? Per non parlare dei tanti emigranti che lavoravano all’estero e investivano i loro guadagni nella loro terra di origine e cosi facendo anche loro portavano ossigeno e lavoro.
    Ho idea che non è colpa dei Tedeschi ma dei Fratelli … d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *