Roma-Pride: hanno sfilato Sodoma e Gomorra e le famiglie naturali

del Prof. Franco Damiani

“Contro natura o contro la natura”? Risposta a Bandinelli e a Gianvito Martino

 

ROBA PRIDEHa mai sfiorato la mente di Angiolo Bandinelli (autore sul “Foglio” del 5 giugno dell’entusiastica recensione al saggio del neurologo Gianvito Martino “Crisi d’identità. Contro natura o contro la natura?” ) l’idea che quell'”architetto” così”sollecito nel fornire ai suoi figli strumenti di salvezza e di sopravvivenza” altri non sia che dio stesso’ e che quindi  la sua distinzione tra una “natura” meravigliosamente capace di “modificarsi” e di “modellarsi plasticamente” per “salvare le proprie creature” e una religione ferma a una concezione “rigida” e “univoca” della natura stessa, talchè a torto si parlerebbe di famiglia “naturale”, di compimento “naturale” dell’esistenza, di sesso predeterminato “in natura”, di parto “naturale” e di rifiuto dell’aborto,sia essa stessa forzata, arbitaria e quindi “innaturale”? 

 di Redazione

La Capitale è stata profanata nuovamente dal “Roma Pride”, una scandalosa carnevalata del cosiddetto “orgoglio sodomita”, che dalle immagini apparse sia sul web che in televisione, è stata l’ennesima sfilata dell’oltraggio al pudore.

Uomini nudi, gente aggindata con penne e piume, perizomi, carri allegorici, provocazioni e, anche autentiche dimostrazioni di odio nei confronti di coloro che, probabilmente anche omosessuali, ritengono queste esibizionistiche manifestazioni come controproducenti azioni, che sottolineano l’ostentazione al gusto della perversione.

Quello che lascia basiti è che, nel mondo politico, solo Forza Nuova con l’appoggio di alcuni cattolici fedeli alla Tradizione hanno manifestato contemporaneamente il loro disgusto, per difendere il valore della famiglia naturale. Famiglie intere sono scese in piazza. Circa un migliaio, in tutto, mentre il sedicente mondo cattolico legato alla “chiesa di Bergoglio” non ha battuto un colpo.

 

Una Risposta

  • Nella città che nostro Signore Gesù Cristo ha voluto stabilire la sua Chiesa, hanno sfilato a cielo aperto pervertiti e demoni.
    Dai Sacri Palazzi, nessuna voce di condanna per il carnevale del demonio.
    Giuda (Bergoglio) tace!
    Nel Giorno del Giudizio, statene certi…………NON AVRETE SCAMPO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *