Segnalazione Quelsi

 

by Redazione

 

bergoglio biancorossoCinque cardinali contro il Papa e la sua posizione indulgente nei confronti dei divorziati, risposati con rito civile.

Nel libro “Permanere nella verità di Cristo. Matrimonio e comunione nella Chiesa cattolica”, uscita il prossimo 1° Ottobre in Italia, i porporati rispondono a Walter Kasper, alto prelato in accordo con le posizioni del Pontefice di “fedeltà e misericordia di Dio” riguardo ai divorziati.

 

 

Nel testo si sosterrebbe che Cristo, nel Nuovo Testamento, proibirebbe senza ambiguità il divorzio e le eventuali nuove nozze e che, sebbene “la soluzione misericordiosa al divorzio” sia conosciuta nella Chiesa Antica, questa non è difesa da autori ritenuti attendibili dai cardinali “dissidenti”.

Tra questi anche Gerhard Ludwig Müller, nominato prefetto della Congregazione per la dottrina della fede da Papa Benedetto XVI e, di fatto, custode dell’ortodossia cattolica.

Gli altri cardinali firmatari del volume sono Walter Brandmüller, presidente emerito del Pontificio Comitato di scienze storiche; Raymond Leo Burke, prefetto della Segnatura apostolica; Velasio De Paolis, presidente emerito della prefettura degli affari economici; Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna. Questi sostengono che la misericordia di Dio non ci dispensa dal seguire i suoi comandamenti. Quindi, il matrimonio civile che segue al divorzio implicherebbe una forma di adulterio, e renderebbe moralmente impossibile ricevere l’eucarestia, a meno che la coppia non pratichi la continenza sessuale.

Si prevede una battaglia in Vaticano su uno dei punti fondamentali del Concistoro voluto da Papa Francesco in vista del Sinodo sulla famiglia che si terrà ad Ottobre.

L’apertura innovatrice di Bergoglio si scontrerà inevitabilmente con la forza conservatrice di una parte (non si sa quanto consistente) dell’alta gerarchia cattolica.

ReteNews24

Redazione | settembre 17, 2014 alle 7:05 pm | Categorie: Cultura e Informazione | URL:http://wp.me/p3RTK9-5s9