Non è un califfo e non esiste nessuno “stato islamico”!

 

 

 

IL CALIFFOIbrahim Al Badri non si chiama Abu Bakr Al Baghdadi, come vuole essere chiamato.

Lo “Stato islamico” non esiste. Esistono Siria e Iraq, e alcuni territori di queste nazioni sono attualmente occupati da un gruppo di terroristi ben finanziati e armati.


Non esiste nessuno “califfato”; la sua nomina è stata CONTESTATA, anche dal punto di vista strettamente religioso, dalle autorità islamiche di tutto il mondo.

 


USARE QUESTE DEFINIZIONI SIGNIFICA LEGITTIMARE ISIS E LA LORO PROPAGANDA, CHE HANNO NOTEVOLE IMPORTANZA NELLA LORO STRATEGIA.

Vi proponiamo una riflessione:

Se Totò Riina si fosse auto-proclamato “CALIFFO” della Sicilia, tutti l’avrebbero presa a ridere.

Ebbene, la proclamazione di Al Baghdadi NON è DIVERSA. E’ illegittima – anche dal punto di vista strettamente religioso. A dirlo sono gli Imam e le principali istituzioni islamiche del mondo.

CHIAMARLO “CALIFFO”, come ormai è prassi comune, SIGNIFICA LEGITTIMARLO: e fare il suo gioco. Stesso discorso per la definizione “Stato islamico”.

Se domani 10.000 terroristi si impadronissero – per esempio – del Molise, e decidessero di chiamare il loro territorio “Stato Assurdo”… lo chiamereste “Stato assurdo” oppure continuereste a chiamarlo “Molise” ?

http://it.wikipedia.org/wiki/Abu_Bakr_al-Baghdadi

LO PSEUDO-CALIFFO E LO PSEUDO-CALIFFATO NON DEVONO ESSERE LEGITTIMATI. Al Baghdadi è un terrorista fondamentalista. Il territorio che controllano si chiama Siria ed Iraq, non esiste nessuno “stato islamico”.

UTILIZZANDO LE DEFINIZIONI CHE VOGLIONO I TERRORISTI, SI FA IL LORO GIOCO.

Da ora in poi noi di nocensura.com nei prossimi articoli NON UTILIZZEREMO più tali definizioni.

anche il nome ABU BAKR AL BAGHDADI non andrebbe utilizzato: quell’uomo si chiama Ibrāhīm al-Badrī, o almeno questo è il nome “ufficiale”, visto che alcune fonti sostengono si chiami Shimon Elliot

Dovete sapere che “Abu Bakr” significa “compagno di Mohamed” (cioè di Maometto)

E QUEST’UOMO – CHE SI CHIAMI IBRAHIM O SHIMON – NON HA NIENTE A CHE VEDERE CON MAOMETTO E CON L’ISLAM: questo è un TERRORISTA che sfrutta l’Islam per fare presa sulla mente di alcuni fanatici che in nome della religione SEMINANO IL TERRORE, UCCIDONO, DECAPITANO, CROCIFIGGANO, STUPRANO, RENDONO SCHIAVE LE DONNE “INFEDELI”…

LA PROPAGANDA è MOLTO IMPORTANTE: NON LEGITTIMIAMO QUESTO TERRORISTA ED I SUOI SCAGNOZZI! SOPRATUTTO I MASS MEDIA, NON DOVREBBERO UTILIZZARE LE DEFINIZIONI CHE LORO VOGLIONO SIANO UTILIZZATE!

Antonio Bacherini – nocensura.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *