La Lega Nord al verde, i dipendenti: «Vi siete mangiati tutto»

IN ARRIVO IL “SOCCORSO-SILVIO”? (n.d.r.)

Lunedì Matteo Salvini ha chiamato in assemblea plenaria i 76 dipendenti del partito e ha dato l’annuncio: «Siamo poveri in quanto a soldi, ma ricchi di idee e consensi». (Quale è la prima idea? La cassa integrazione per i 76 dipendenti, alcuni dei quali li conosciamo e già da mesi temevano questo triste epilogo. Beh, se un partito si candida alla guida del Paese con queste credenziali, cosa farà quando vedrà i conti in rosso dell’Italia?? N.d.r.)

I conti della verdissima Lega Nord sono in rosso: il partito di Umberto Bossi, Roberto Maroni e del quale ora tiene le redini in mano Matteo Salvini è stato travolto dai conti che non tornano. Lunedì il segretario del carroccio ha chiamato in assemblea plenaria i 76 dipendenti del partito e ha dato l’annuncio: «Siamo poveri in quanto a soldi, ma ricchi di idee e consensi, per questo abbiamo deciso di tagliare le spese del partito e puntare sul nostro generosissimo volontariato». Belle parole per dare via alle procedure di cassa integrazione a zero ore per tutti e 76 i dipendenti.

LA RABBIA DEI DIPENDENTI – In via Bellerio il sindacato non c’è, ma entro due settimane verranno avviate le procedure con Cgil Cisl e Uil settore Commercio. Nessuno sa quello che succederà dopo, anche se Salvini è ottimista: «Vogliamo dare il massimo aiuto ai lavoratori-militanti che hanno accompagnato la Lega fino ad oggi». Un militante lavoratore, dopo 14 anni di lavoro e militanza a 1.500 euro al mese ha qualcosa da ridire: «Ho un diavolo per capello anche se sono pelato. Si sono mangiati tutto. Non sappiamo nemmeno come fare a tenere aperta la sede se ci mettono in cassa e manco a rotazione». I media della Lega sono stati esentati da questo giro di vite, ma Alessandro Morelli, direttore di Radio Padania, ammette che c’è qualche mal di pancia: «Lunedì in riunione non è stato bello. È una scelta dolorosa si capisce. Matteo è stato bravo a metterci la faccia. Meglio intervenire subito prima che sia troppo tardi. E che non si parli di licenziamenti che solo la parola fa venire l’orticaria a Salvini».

Fonte:  Giornalettismo – http://www.giornalettismo.com/archives/1646377/lega-nord-verde-i-dipendenti-furiosi-vi-arricchiti-nostra-pelle/

2 Risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *