CONFERENZA “EUROPA UNA GRANDE LIBERA” L’ESPRESSO: “l’Internazionale nera si ritrova a Milano”

 

Tra le Associazioni parteciperà una delegazione del Circolo Cattolico CHRISTUS REX

IMG_202761628165422

 

Forza Nuova chiama a raccolta tutte le sigle dell’estrema destra: dai greci di Alba Dorata ai britannici del British National party. Per dire “No” allo straniero, al multiculturalismo, alla moneta unica. Star del convegno l’europarlamentare tedesco Udo Voigt che elogiava Hitler

 

 

di Michele Sasso
Il nome è pomposo: «Movimento nazionalista dei popoli europei». E nei sogni di gloria è una nuova alleanza trasversale tra i partiti, sigle e gruppetti di estrema destra. Per questa ragione si ritrovano le sigle della galassia nera internazionale, tutti insieme a Milano sabato 20 dicembre.Come      nei raduni nazirock,      per evitare contestazioni, il luogo del convegno “Europa, una grande libera” sarà reso pubblico solo poche ore prima dell’appuntamento. Per ora si sa che sarà nel centro della metropoli lombarda, probabilmente una sala convegni o un albergo in grado di ospitare due-trecento persone.A fare gli onori di casa Roberto Fiore, un passato in Terza Posizione, una condanna per banda armata, la lunga latitanza e la simpatia per il fascismo. Un anno all’europarlamento a sostituire Alessandra Mussolini (nel 2009), oggi è il gran capo di Forza Nuova.

 

Fonte: http://espresso.repubblica.it/attualita/2014/12/17/news/l-internazionale-nera-si-ritrova-a-milano-1.192245?ref=HEF_RULLO 

4 Risposte

  • Non so chi sia michele sasso ma il semplice fatto che scrive per espresso-repubblica mi basta per classificarlo, cerco di usare termini morbidi, come il solito servo che ubbidisce al padrone a stelle e strisce peggio di qualunque maggiordomo. Auguri di cuore a Roberto Fiore.

  • setediparolabugiarda si disseti pure alle fontane di Bergoglio “er capo de Roma cartoleca”. poi gli sfuggirà dalla mente anche qualcosa di più perchè arrivare a capire la situazione è frutto di studio notevole fatto nè dall’Espresso, nè da Corriere, nè da Repubblica !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *