Greta, Vanessa, Maria e l’italiota

20140806-greta-remelli-vanessa-marzullo-655x436di Matteo Castagna

Sono state liberate Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le due “vispe terese” pacifiste d’area sinistroide italiane rapite il 31 luglio scorso in Siria. L’Agenzia AGI di ieri ci ha informato che dall’intelligence italiana e’ arrivato un secco “no comment”.

E possiamo ben comprenderlo…Il governo ha pagato ben 12 milioni di dollari ( (poco più di 10 milioni di euro) i ribelli anti-Assad per riportare in patria queste due signorine sprovvedute. Se si sia trattato di un vero rapimento non lo sappiamo. Possiamo, però, considerare che, grazie a questa azione, l’Italia di Renzi & C. (ma non si creda che altri, in questo Sistema, avrebbero fatto diversamente perché in Parlamento sono tutti uguali e rispondono tutti ai medesimi padroni delle lobbies sovranazionali) ha, di fatto,  foraggiato con una ragguardevole cifra la lotta armata contro il governo legittimo, anti-atlantista e anti-sionista siriano. Alla faccia della tanto osannata (dai paladini della democrazia moderna) Costituzione, che all’art. 11 recita: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali (…)”. Sono stati usati i soldi dei contribuenti italiani. Quegli stessi soldi che non ci sono mai quando si tratta di investire nel sociale o in azioni concrete per il nostro popolo in difficoltà. Ma tanto si sa, l’italiota borghese si indigna, poi scrolla le spalle, vede che a scendere in piazza sono i soliti cattivi fascisti e integralisti cattolici, ma si lamenta perché nessuno fa niente, poi guarda Maria De Filippi e tutto passa…

2 Risposte

  • Delle due vispe terese che gironzolano in terre di guerra, coi soldi dei contribuenti, si è parlato eccome ,nei Telebugia !
    Ma, guarda caso, NON si è parlato di altra notizia internazionale gravissima per l’economia dell’Euro…
    Cosa ?
    Il distacco del franco svizzero dall’euro, che ha causato il crollo dell’euro su tutte le monete internazionali !
    Il crollo rispetto al franco svizzero è del 15% . Leggere oggi i listini di cambio, per credere.
    E non valeva la pena dirlo a Telebugia 1 e 2 ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *