Il ruolo meta-politico di “Christus Rex” e la protesta militante a Padova

Mentre stasera nella Sede Nazionale di Verona del Circolo Cattolico Christus Rex procede la riunione di formazione cattolica militante, si annuncia che, oltre a Domodossola, la prossima settimana anche a Novara inizierà la stessa cosa, con lo stesso programma e la medesima finalità: l’apporto meta-politico Cattolico tradizionale come base per la formazione della militanza. In attesa di procedere a Padova e Vicenza.

Domani sera alle 18.00 il Portavoce Matteo Castagna parlerà proprio di questi obiettivi su RadioFN: www.radiofn.eu 

In programma per Domenica 1 Febbraio un volantinaggio di protesta, che si svolgerà assieme ai militanti locali di Forza Nuova di fronte alla Basilica di Sant’Antonio, a seguito dello scandaloso calendario interreligioso prodotto dalla diocesi del Santo. Intervistato dal Corriere del Veneto, Matteo Castagna ha dichiarato: “Il calendario interreligioso è uno scandalo pubblico che va riparato con la preghiera ma anche con l’azione. Esso offende, col suo messaggio relativista, sia il Cattolicesimo come unica Via per la Salvezza, sia il Santo Patrono di Padova.  Chiediamo l’immediato ritiro di questa bestemmia ecumenista dal commercio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *