Una Risposta

  • Sarà, questo mercoledì, per me e per mia sorella, come da decenni, l’inizio del digiuno quaresimale. E mi duole e m’indigna che, mentre la Gerarchia, nel vortice delle riforme dettate dall’ansia di “aggiornamento”, lo ha declassato ad anticaglia o, quanto meno, a pratica molto ma molto limata ed addolcita, trovi tempo ad inviare auguri e voti ai “fratelli islamici” – vedi Bergoglio, Tettamanzi, Scola. . . – perché il loro ramadan porti “abbondanti frutti spirituali”. Apostasia, eresìa e vergogna!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *