Verona, calabresi “in festa per la vittoria di Tosi”

REPORTIl coautore di Report, Sigfrido Ranucci aveva parlato di questi possibili intrecci tra politica veronese e ‘Ndrangheta, tra cui anche la famiglia citata in questo articolo, il 7 Aprile 2014. Ne usci’ un polverone e il giornalista si becco’ ben 14 querele, ne fu messa in discussione la professionalità e fu vittima di reazioni furibonde.

Oggi le Procure hanno chiesto l’archiviazione delle querele, e a distanza di quasi un anno escono articoli di giornale, intercettazioni, nomi, pedinamenti che fanno temere il peggio, in linea con quanto già visto nella famosa inchiesta di Report: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/17/verona-calabresi-in-festa-per-vittoria-tosi-sindaco-pedinato-crotone/1434087/#commenti-mobile

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *