Si è celebrato in Thailandia il primo triplo matrimonio omosessuale

Segnalazione di Corrispondenza Romana

TRIPLO SCEMPIO

Lo scorso 14 febbraio, nel giorno di San Valentino, si è celebrato in Thailandia il primo triplo matrimonio omosessuale del mondo. La notizia, pubblicata dall’agenzia stampa Nanopress, ha fatto, rapidamente, il giro della rete non appena i tre insoliti novelli sposi hanno postato le foto della loro “cerimonia” su Facebook.

Come riporta “Nanopress“, «Joke, 29 anni, Bell, 21 e Art, di 26 anni, si sono giurati amore eterno nel corso di una cerimonia in stile matrimonio svolta, (…), nella loro casa della provincia di Uthai Thani Province, in Thailandia». Dopo aver pubblicato online le foto del loro matrimonio, Art, uno dei tre sposi, ha così commentato il loro amore su Facebook : «L’amore si manifesta, vive incondizionatamente e non è limitato solo a due persone. L’amore porta la pace nel mondo».

Tale incredibile e folle storia mostra in maniera limpida le possibili e, ahinoi, già reali derive concrete dell’ideologia del gender contemporanea fondata sull’illimitato diritto di scelta dell’individuo. Una volta abbattuti i paletti etici qualsiasi desiderio diventa diritto, anche che tre uomini mettano su famiglia insieme. Se il ’68 proclamava la morte della famiglia, gli attuali teorici del gender, celebrando la nascita di ogni forma di famiglia, affermano che “tutto è famiglia”, uno slogan astuto ed ideologico per dire che niente è famiglia. (L.G.)

3 Risposte

  • Duro, terribile, brutto colpo! Preghiamo umilmente San Giuseppe, Sposo della Santa Madre di Dio, Padre putativo del Verbo Incarnato e Capo della Santa Famiglia che interceda su questa umanità sconfitta da ogni sorta di aberrazioni. Sed non prevalebunt!

  • presto sarà disponibile il raggio a microonde che polverizzò sodoma e gomorra … sarà anche in versione portatile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *