Gay Pride, tolleranza, rispetto, democrazia (per un pubblico adulto)

Gay_Pride_censura

Davvero ci vuole stomaco per guardare queste foto scattate al Gay Pride di San Paolo, in Brasile.

Chissà cosa ci aspetta a Roma, sabato prossimo.

Ci è piaciuto il commento che è stato pubblicato da Aleteia, che ha citato il defunto umorista Millôr Fernandes : ”La democrazia è quando io comando te. La dittatura è quando tu comandi me”.

Mutatis mutandis questa amara ironia si adatta perfettamente al pensiero unico e alla propaganda omosessualista: sono bravissimi a fare le vittime, contro l’omofobia e l’intolleranza altrui, ma che poi di tolleranza e rispetto per gli altri ne dimostrano davvero poco. Insomma, come dice la Sciamplicotti di Aleteia: ”La libertà è quando io mi manifesto a te. L’intolleranza è quando tu ti manifesti a me”.

Del resto di esempi ne abbiamo a bizzeffe. Basti pensare a ciò che accade alle Sentinelle in Piedi, o a Dolce & gabbana, o a Barilla… e poi abbiamo i circoli culturali come il Cassero (che fanno “lezione” anche ai nostri ragazzi nelle scuole ) …

Guardate per esempio il video delle femministe e degli LGBT brasiliani della “Marcha das Vadias” dello scorso 2013: le priorità sono offendere i fedeli cristiani in pellegrinaggio, distruggere le immagini e le statue sacre cristiane commettendo atti osceni con esse.

(Attenzione i Link collegati contengono immagini e video imbarazzanti non adatti ai minorenni oppure ad utenti facilmente impressionabili ndr)

Fonte:

http://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/gay-pride-tolleranza-rispetto-democrazia-per-un-pubblico-adulto/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *