Migranti, diktat di Francia e Germania: “Italia respinga gli irregolari o non ci saranno aiuti”

NERETTI

Francia e Germania avvertono: la solidarietà europea per ridistribuire nei vari Paesi i richiedenti asilo arrivati attraverso il mar Mediterraneo non sarà sostenibile, se l’Italia non garantisce una politica di respingimento dei migranti irregolari e la registrazione di quanti richiedono protezione internazionale. A Lussemburgo, per il Consiglio dei ministri dell’Interno europei, il francese Bernard Cazeneuve e il tedesco Thomas de Maizière hanno fatto fronte comune contro un impotente Angelino Alfano. “È necessario – hanno dichiarato – che ci sia un meccanismo di respingimento alla frontiera, per i migranti irregolari spinti da motivi economici, altrimenti la solidarietà in termini di rifugiati non sarà sostenibile”. Peccato che siano proprio le navi militari straniere, tedesche in primis, a sbarcare sulle nostre coste il numero maggiore di profughi, bypassando la nostra frontiera.

I rimpatri – E così Alfano non ha potuto fare altro che adeguarsi alla linea, ammettendo che proprio i rimpatri degli immigrati irregolari sono “la chiave di volta” di tutto il sistema europeo sulla gestione dei flussi migratori. “Il sistema di rimpatrio – ha affermato al termine della conferenza – deve essere sempre di più un sistema europeo, che renda più efficace tutta la procedura. Non escludiamo poi missioni congiunte in Africa per farci dare una mano”. Il ministro ha quindi sottolineato che gli hotspot, i centri di riconoscimento dei richiedenti asilo da istituire in Italia, “si gestiscono bene se c’è un meccanismo di rimpatrio che funziona. Se il meccanismo non funziona, salta tutto il sistema. Chi avrà diritto all’asilo potrà restare in Europa e la Ue sta lavorando alla redistribuzione. Se funziona questo potremo gestire al meglio un fenomeno che non si risolve con uno schiocco di dita. Ma se non funziona, sarà un problema”.

 

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11801203/Migranti–diktat-di-Francia-e.html#.VYCXnTbf4yA.facebook

 

3 Risposte

  • IL PIANO B DI RENZI SPAVENTA HOLLANDE E LA MARKEL :

    Il cosidetto !Piano B “ di Renzi terrorizza gli alleati dell’Unione Europea: Hollande è pronto alla mobilitazione generale, la Merkel predispone una nuova “linea Sigfrido”, Austria e Slovenia rafforzano le difese alle frontiere…..
    Quest’ultima boutade del piazzista fiorentino mi ricorda tanto quella storiella di quel tale che, nel far west, uscendo dal Saloon si accorge che gli hanno rubato il cavallo. Ebbene, rientrato dentro, si rivolge ai presenti dicendo “adesso vado dal barbiere, se quando torno non ritrovo il mio cavallo dove l’avevo lasciato, farò come fece mio nonno 40 anni fa” e se ne va. I cow boys sono terrorizzati, parlottano tra loro: “ma qualcuno si ricorda cosa fece suo nonno?”, chiede uno di loro, ma nessuno se lo ricorda.” Chissà, forse avrà fatto una strage”, commenta un altro; “Mi sembra di ricordare un tremenda sparatoria, di cui mi parlava mio nonno da piccolo”, aggiunge un terzo. Terrorizzati, i cow boys decidono di cercare uno sbandato, solito a fare queste ruberie e, trovatolo, lo convincono a riportare il cavallo al saloon.
    Al rientro, il nostro ritrova il suo cavallo e, soddisfatto, si rivolge ai presenti “bene, vedo che avete messo giudizio”. Nessuno osa ribattere, ma il solito vecchietto del far west (che all’occorrenza funge anche da pianista) prende il coraggio a 4 mani e gli domanda “scusi, ma ci potrebbe dire che cosa fece suo nonno 40 anni fa quando gli rubarono il cavallo ?” Un silenzio di tomba scende nel saloon, un brivido gelido corre lungo la schiena dei cow boys, in attesa della risposta. “Ebbene, si, ve lo dirò”, risponde il nostro, “tornò a casa a piedi !”
    Così è anche per Renzi e le sue minacce all’UE di passare al “piano B”. Se voi non ci aiutate, sarò costretto a passare al piano B, dice Renzi-Fonzie a Merkel ed Hollande. “Si, ma in cosa consiste il tuo piano B?” ribattono loro. Ma è semplice, risponde Renzi “faremo da soli” (come volevasi dimostrare)

  • Ottimo commento, caro Cattolico, non conoscevo quella storiella del far west ma devo dire che rende BENISSIMO l’idea!

  • Questi buffoni di politici nostrani si permettono di gridare “aiuto,aiuto” senza aver fatto nulla per fermare la marea umana, anzi peggio !
    Il fatto che navi europee militari (tedesche o no non ne sono sicuro e non m’interessa) scarichino le masse tribali sulle coste italiane, non sposta il vero problema. Questo è il fatto che L’italia ha dimostrato ampiamente di essere incapace di gestire questi flussi. Inutile gridare aiuto all’Europa se non si dimostra un minimo di capacità !
    Aggiungasi una realtà incredibile e da picchiati completi , ma che pochissimi sanno…l’immigrato clandestino che si rifiutasse di dare impronte digitali, VIENE LASCIATO LIBERO DI NON CONCEDERLE ! Immagino che ora qualcuno si domandi se sono mentitore totale o se mi sono inventato questa notizia. Ebbene, basta cercare nei meandri delle trasmissioni tv e si scoprirà che “en passant” viene citata questa regola, ma glissata facilmente per non far straripare l’Italia da una sorda e devastante reazione popolare !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *