Grecia, Varoufakis si dimette. Il popolo è contro la Troika, Tsipras finge e va a trattare

Yanis Varoufakis

Il ministro del Tesoro greco: “Lascio per aiutare Tsipras nelle trattative dopo il referendum. Io sgradito ai vertici Ue”

Nonostante abbia trionfato l’o”oxi”,il “no”, il ministro del Tesoro greco, Yanis Varoufakis ha annunciato le sue dimissioni. Lo si apprende dal profilo Twitter di Varoufakis, dove pochi minuti fa il ministro ha scritto: “Minister No More!”. Il ministro aveva annunciato di voler rinunciare al suo incarico in caso di vittoria dei sì. Adesso a quanto pare il repsonsabile del dicastero dell’Economia di Atene avrebbe duqnue deciso di fare un passo indietro per spianare la strada a Tsipras durante i prossimi negoziati. “Me ne vado – ha detto – per aiutare Tsipras nella trattativa”, ha affermato il ministro. E ancora: “Subito dopo l’annuncio dei risultati del referendum, sono stato informato di una certa preferenza di alcuni membri dell’Eurogruppo e di ’partner’ assortiti per una mia ’assenza dai loro vertici’, un’idea che il primo ministro ha giudicato potenzialmente utile per consentirgli di raggiungere un’intesa per questa ragione oggi lascio il ministero delle Finanze. Considero mio dovere aiutare Alexis Tsipras a sfruttare”.

Una scelta quella di Varoufakis che di fatto sancisce la fine della sua breve esperienza di governo. È stato da sempre, sin dal primo giorno di negoziati, una spina nel fianco per le trattive. Mal digerito dall’Europa e soprattutto da Berlino, Varoufakis più di una volta non è apparso in sintonia col premier. Probabilmente per il governo greco la sua permanenza nell’esecutivo poterebbe creare qualche problema nei rapporti con gli altri leader europei con cui Tsipras dovrà fare i conti dopo il risultato del referendum. Quel “no” di certo avrà conseguenze pesanti nei neigoziati. Senza Varoufakis, Tsipras prova a adre un’immagine più moderata all’esecutivo che dopo gli slogan e la festa di piazza dovrà sedersi al tavolo delle trattative per salvare, davvero, la Grecia. Al posto di Varoufakis arriva Euclid Tsakalotos, il capo negoziatore della Grecia nei colloqui con i creditori internazionali.

 

 

Fonte: http://m.ilgiornale.it/news/2015/07/06/grecia-varoufakis-si-dimette-lascio-il-governo/1148621/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *