“Renzi kippà”: “L’Italia sostiene l’accordo con l’Iran, ma anche la sicurezza d’Israele”

FB_IMG_1437505031858

Italia e Israele hanno posizioni “diverse” riguardo all’accordo sull’Iran. L’Italia sostiene questo compromesso ma ritiene che la sicurezza di Israele sia un dovere e un diritto. Così il premier Matteo Renzi a Netanyahu durante la sua visita in Israele. “La sicurezza di Israele è la sicurezza dell’Europa e anche la mia: abbiamo un destino comune da condividere”, ha aggiunto il premier.

Fonte:  http://m.huffpost.com/it/entry/7840000

 

4 Risposte

  • Della sicurezza ITALIANA e di difendere i NOSTRI confini si sarebbe dovuto occupare. Gli israeliani ci pensano già a sufficienza alla loro sicurezza, mentre non non pensiamo alla NOSTRA. Siamo NOI che stiamo subendo un’invasione islamica. E’ l’Italia cristiana che qualcuno sta cercando di far sparire, più che l’Israele talmudico.

  • Renzi non fa altro che inchinarsi davanti al potente di turno che visita!
    E’ un’ombra di politico e men che meno di sentimenti italiani visto che ha definito Israele come “futuro nostro” (parole udite in tv). Sarà il suo personale futuro ed il suo destino,visto che il suo consigliere economico si chiama Gutgeld, non certo il futuro ed il destino degli italiani !

  • Anche lui come tutti i suoi predecessori si è prostrato alla nuova religione di coloro che come riporta nell’Evangelo San Giovanni, Gesù disse: “Il padre vostro è il Diavolo”.
    A noi resta solo da pregare perché quel popolo riconosca Gesù Cristo il figlio di Dio.
    Oremus Frates

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *