Eletto il Cda Rai: è il cimitero degli elefanti. Tutti i nomi che “puzzano” di vecchio

Carlo FrecceroImmancabile, tra i nominati, anche un noto esponente graditissimo alla lobby gay…

La Rai ha il suo nuovo Cda, eletto dopo giorni di voci, indiscrezioni e trattativa. Sette nomi per la nuova lottizzazione di Viale Mazzini. Rinnovmento? Rottamazione? Non proprio. Piuttosto, il cimitero degli elefanti. Basta passare in rapida rassegna i vertici di Viale Mazzini per notarlo. Si parte dai nomi eletti dal Pd. Guelfo Guelfi: ex sessantottino (annamo bene…), grande affabulatore nonché l’uomo che scrisse buona parte dei “cento punti” che permisero a Matteo Renzi di vincere le elezioni comunali a Firenze. Dunque la semisconosciuta Rita BorioniFranco Siddi, classe 1953, già segretario della Fnsi, insomma di certo non uno di primo pelo. Si distingue invece Area popolare, che elegge il giovane editore Paolo Messa, classe 1976. Il “re degli elefanti”, però, viene spedito nel Cda dal Movimento 5 Stelle: Carlo Freccero. Il celebre autore televisivo, classe 1947 ed eterno candidato alla presidenza Rai, tra le altre, è stato direttore di Rai2 e presidente di Rai Sat, oltre ad essere da un trentennio ospite di qualsivoglia salottino televisivo. Anche il centrodestra non rinnova, tutt’altro. Il primo eletto è Arturo Diaconale, il giornalista classe 1945, poi passato alla politica al tempo del Polo per le Libertà. E infine il secondo nome, Giancarlo Mazzuca, giornalista e scrittore classe 1948, che lascerà dunque la direzione de Il Giorno.

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/11817240/Eletto-il-Cda-Rai–e.html

2 Risposte

  • Una delle cose ridicole di questa Italia di grandi menti, è la gioia del Movim.5 stellucce nel proclamare l’assunzione del loro desiderato Freccero.
    Il quale, ospite dei tanti salotti tv di chiacchiere a go-go per distrarre gli italioti, ebbe a fare recentemente un paragone indegno( ma espressivo della ignoranza religiosa che lo avvolge) su San Paolo e i teorici dell’Isis. Poveri noi come siamo messi con un Movimento5 st. che si proclama difensore dei cittadini e fa eleggere personaggi del genere, oltre chè spingere per adottare le risoluzioni Eu sull’Italia in favore delle unioni gay (chiamate matrimoni….)

  • In un articolo di disinformazione.it datato 2007 viene ben enunciato il rapporto Grillo Casaleggio.O meglio dietro la Casaleggio spa di allora .Andando a ritroso nei finanziamenti si arrivava guarda caso alla fondazione Rockfeller.Ne usciva fuori un progetto chiamato Prometeus.Inoltre c’è un libro scritto dal professor Montanari che nessuna casa editrice ha mai voluto dare alla stampa che descrive il carattere di Grillo e le sue malefatte.Il libro si intitola il Grillo mannaro.Cosa ci si può aspettare dalle 5 stelle?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *