E “Telescrocco” finisce sui banchi di scuola

scolaresca

Segnalazione di Sigfrido Ranucci

All’istituto Comprensivo Giucciardini di Roma gli insegnanti tengono sveglia l’attenzione degli alunni sui fatti di cronaca. E volano alto: hanno l’abitudine di leggere settimanalmente i giornali e addirittura la rivista di geopolitica internazionale, Limes. Stavolta gli insegnanti hanno chiesto agli alunni di svolgere un tema dopo aver visto l’inchiesta di Report andata in onda l’11 ottobre scorso sulle antenne abusive piazzate sulla torre di Radetzy a Verona. Un ottimo esempio di educazione civica prendendo punto da un fatto di cronaca raccontato da una trasmissione del servizio pubblico. Alla sollecitazione i ragazzi hanno sfornato commenti niente affatto scontati e banali.

“Sembra quasi un paradosso in presenza di uno Stato che, in questo periodo, ha bisogno disperatamente di fondi per restaurare il vastissimo patrimonio artistico e architettonico”, scrivono “Il comune di Verona, che ha in gestione le Torrette, ha concesso l’energia elettrica necessaria per le trasmissioni – osservano – mentre l’ha negata ai campi nomadi per la vita quotidiana, tutto solo per aumentare il consenso politico”.

– Ecco una selezione dei temi dei ragazzi:

Apri il link: http://www.report.rai.it/dl/Report/Page-8200206a-0877-46c1-ab57-c774db2c6d38.html

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *