Segnalazione di Redazione Il Faro sul Mondo

di Giovanni Sorbello

Mentre l’azione militare russa in Siria diventa sempre più efficace e determinante, i vari gruppi terroristici che da quasi cinque anni stanno insanguinando il Paese, stanno pensando bene di trovare una rapida via di fuga dalla Siria.

Lo Stato Maggiore della Difesa russo ha annunciato che i jet da combattimento della Russia hanno effettuato nelle ultime 72 ore più di 60 raid in Siria, distruggendo almeno 50 postazioni dei vari gruppi terroristici.

I raid hanno colpito obiettivi sensibili dei gruppi terroristici dell’Isis, di Al-Nusra e di Ahrar Sham, tra cui postazioni di comando, fabbriche di esplosivi, impianti di comunicazione, depositi di carburanti e munizioni, campi di addestramento.

Lo Stato Maggiore russo ha riferito che al momento sono stati uccisi almeno 1,700 terroristi e decine di mezzi a loro disposizione sono stati distrutti. Gli attacchi condotti dalle forze militari russe vengono coordinati con le forze armate siriane.

Secondo le ultime informazioni, sarebbero almeno 600 i mercenari in fuga dalle loro postazioni in Siria che hanno attraversato la frontiera turca cercando di raggiungere l’Europa. Altri 700 terroristi si sono consegnati al governo siriano nella provincia di Daraa, consegnando anche tutte le armi a loro disposizione.

Nelle ultime ore sono giunte nelle acque territoriali siriane tre nuove unità della marina russa, con lo scopo di difendere le istallazioni militari russe nella regione e attaccare le postazioni dei terroristi con missili ad alta precisione.

Anche la Cina, già presente in Siria con una sua portaerei, a breve mettere a disposizione i suoi bombardieri cinesi di quarta generazione J-15. L’intervento militare russo in Siria sta segnando una svolta epocale per tutto il Medio Oriente. I progetti di quei Paesi (Israele e Arabia Saudita su tutti) che volevano destabilizzare l’intera regione sono miseramente falliti.

http://www.ilfarosulmondo.it/siria-lintervento-russo-segna-una-svolta-epocale-in-medio-oriente/