schientology-chiesa-mosca

Un tribunale di Mosca, presieduto dal giudice Mikhail Kazakov, ha disposto la chiusura della Chiesa di Scientology in Russia affermando che non è conforme alla legge federale sulla libertà di religione.
Secondo quanto ha riferito l’agenzia Tass, è stato il ministero della Giustizia a portare il caso contro la Chiesa in tribunale, il quale si è espresso lunedì: per i funzionari governativi l’organizzazione aveva registrato “Scientology”, come marchio, negli Stati Uniti, cosa che non poteva essere fatta trattandosi di un ente religioso.
La chiesa di Scientology è comparsa a Mosca nel 1994 e nel 2011 è stato aperto un grande centro di culto nel centralissimo Anello del Giardino, ad un chilometro e mezzo dalla Piazza Rossa.
Il tribunale ha stabilito che l’organizzazione di Scientology è ora chiamata ad istituire una commissione per la sua liquidazione, cosa che deve avvenire entro sei mesi.
Gli avvocati della difesa hanno affermato che e i rappresentanti del ministero della Giustizia non hanno fornito seri motivi per giustificare la sua liquidazione.
La Chiesa di Scientology non ha mai trovato un terreno facile nella Russia di Vladimir Putin e della potente Chiesa ortodossa, tanto che già in passato vi sono state perquisizioni nelle varie sedi, contestazioni da parte della polizia tributaria e interrogatori dei pastori.

 

 

 

Fonte: http://www.notiziegeopolitiche.net/?p=58177