Approvate, nella notte, le ‘unioni gay’ in Grecia, anche con voti ‘centrodestra’: riflessioni

Segnalazione di Radio Spada

by jeannedarc

LGBT_flag_map_of_Greece-600x300

La notizia è freschissima: approvate le unioni gay in Grecia, con 194 voti a favore tra cui diversi provenienti dai centristi e qualcuno anche dal centrodestra.

Dati difficili da negare:

  1. Tanto Tsipras è stato debole e perditempo sulle questioni di politica comunitaria, tanto è stato forte e veloce nell’approvare le ‘unioni gay’.
  2. La “chiesa” scismatica greca esce gravemente sconfitta.
  3. Le articolate teorie che volevano trovare in Tsipras una speranza concreta per il futuro hanno dimostrato tutta la loro debolezza e lo hanno fatto su ogni fronte: dalla politica interna, a quella internazionale, dall’economia ai temi etici. Su questo sito, da oltre un anno e spesso in controtendenza, abbiamo tentato di spiegare di quale bluff si trattasse: http://www.radiospada.org/?s=tsipras (archivio quasi completo)

Intelligenti pauca.

jeannedarc | dicembre 23, 2015 alle 10:37 am | Categorie: Attualità, Bioetica | URL:http://wp.me/p3Bugf-61w

2 commenti

  • #1 da ardito il 24 dicembre 2015 - 19:13

    Cita

    ADESSO CHE IL GOVERNO GRECO HA VOTATO QUESTA LEGGE DEPRAVATA, IMPORTANTE PER LA SALVEZZA DELLA NAZIONE PAESE, POSSONO DORMIRE SONNI PROFONDI SENZA NESSUNA PREOCCUPAZIONE, con l’ approvazioni di queste leggi stanno condannando i popoli a una tremenda fine, molto vicina.

  • #2 da Mardunolbo il 24 dicembre 2015 - 23:35

    Cita

    La confusione è al massimo nelle menti dei politici europei ! Con tutte le problematiche “offerte” da Europa e Nuovo Ordine Mondiale, questi sciagurati dovevano andare proprio ad installare leggi contro la nazione ed in favore del Nuovo Caos ?
    Poveretti !!

Centro preferenze sulla privacy

Chiudi il tuo account?

Il tuo account verrà chiuso e tutti i dati verranno eliminati in modo permanente e non potranno essere recuperati. Sei sicuro?