INNOCENZO III LETTERE ALL’INGHILTERRA (1202-1215)

Condividi su:

Segnalazione Il Cerchio

E’ possibile ordinare il libro anche a “TRADITIO” scrivendo a info.traditio@gmail.com

L’epistolario tra il Pontefice, il re Giovanni Senza Terra l’Arcivescovo di Canterbury Stefano Langton, i vescovi e i baroni inglesi negli anni che portarono alla concessione della Magna Charta Libertatum

Autore: Innocenzo III Papa; Fioramonti S. (a.c.);   Edizione: Il Cerchio,
Collana: Gli Archi , Pagine 136,
€ 12,00.

Link diretto per l’acquisto on-line:
http://www.ilcerchio.it/innocenzo-iii-lettere-all-inghilterra.html

Innocenzo III. Lettere all’Inghilterra (1202-1215) è un’opera che vuole celebrare due fatti storici di 800 anni fa: la concessione della Magna Charta Libertatum da parte del re d’Inghilterra Giovanni Plantageneto ai suoi baroni ribelli (Runnymede, 15 giugno 1215), un documento da molti posto all’origine del parlamentarismo e della stessa democrazia inglese; e la morte a Perugia, il 16 luglio 1216, di Innocenzo III, uno dei papi più importanti del Medioevo.

Il duro contrasto sorto in quegli anni tra Innocenzo III e il re Giovanni, avverso all’arcivescovo di Canterbury Stefano Langton eletto dal papa, è ricostruito a partire dalla traduzione di 44 lettere – tratte dalla Patrologia Latina del Migne – intercorse tra i vari attori della vertenza. Proprio nelle parole dirette dei protagonisti crediamo stia l’interesse principale del volume.

L’AUTORE STANISLAO FIORAMONTI è nato a Valmontone (Roma) nel 1951. Tra il 1998 e il 2011 ha curato tutte le opere letterarie di Papa Innocenzo III (8 volumi pubblicati) e la traduzione dei Gesta di Innocenzo III, biografia dei primi dieci anni di quel pontificato scritta da un anonimo contemporaneo del papa (Ed. Viella, Roma).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *